← Torna alla categoria Azionamenti e motori

Gamma di potenza del motore W60 estesa fino a 16,000 kW

Serie motore W60

Lo specialista dell'azionamento estende la sua gamma di potenza W60 fino a 16,000 kW e offre dimensioni di telaio fino a IEC 1000 (NEMA 1600)

WEG, leader mondiale nella produzione di motori e tecnologia di azionamento, ha esteso la sua serie di motori W60, che ora copre una gamma di potenze di 500-16,000 kW a frequenze di 50 o 60 Hz. I motori asincroni trifase sono progettati per la gamma di tensioni 2,300-13,800 V e sono disponibili con dimensioni di telaio da IEC 450 a IEC 1000 (NEMA 7000 a 1600).

Progettata per applicazioni industriali come compressori, pompe e ventilatori, la linea W60 offre elevate prestazioni e affidabilità anche nelle condizioni operative più difficili. Il W60 è utilizzato principalmente nel settore petrolifero e del gas, nel settore minerario, per la produzione di energia elettrica nelle centrali elettriche, nella produzione di cemento, nonché nelle applicazioni per acqua e acque reflue.

“The W60 motors have been very well received by the market since being introduced in 2014,” says Andreas Schulte Mesum, Director European High Voltage Solutions at WEG in Germany. “WEG has designed all the motors in the expanded W60 line with the help of the latest software in order to achieve the highest reliability combined with long service life.

The result is a compact, robust design which permits operation even in the toughest environments. It also boasts very low noise and vibration levels whilst also being suitable for high-speed applications. With the powerful standard W60 series motors WEG supplies comprehensive and competitive solutions in the medium and high voltage range.”

Robusto, leggero, poco ingombrante ed efficiente

Grazie al suo design ottimizzato, i motori della serie W60 non sono solo più compatti, ma anche più leggeri dei loro predecessori. Le dimensioni compatte offrono un vantaggio significativo: i motori W60 assorbono lo spazio di installazione di 50% in meno rispetto ai motori comparabili.

This makes them one of the most compact modular motors of this type on the market. The rugged design with high-quality housing and end shield are made of grey cast iron up to the IEC 560 standard. Sizes above IEC 560 feature a steel housing. A specially designed motor shaft prevents critical flexural vibrations at rated speeds – as well as below the rated speed in the case of two-pole motors – and ensures particularly low vibration levels.

As a result, the W60 motors are also suitable for applications with frequency converters or heavy vibration loads. Thanks to the high-quality rotor and stator lamination, low-loss fans and optimised heat exchangers, the W60 series motors achieve unusually high efficiency and power density (output power relative to the weight). As a result, standard W60 series industrial motors are among the most efficient of their type on the market. What’s more theW60 motors are engineered for continuous use, horizontal mounting configuration and are easy to install and commission.

Sono inoltre ideali per l'uso con inverter di media tensione di serie, senza limitazioni di velocità dovute a velocità di vibrazione critiche. I motori asincroni trifase sono progettati per classi di protezione IP24W su IP55 e sono adatti per aree sicure o pericolose (sicure o pericolose: Ex-n, Ex-t, Classe I Div. 2, Classe II Div. 2).

Flessibile e modulare

La serie W60 avvantaggia gli utenti sotto forma di massima flessibilità, in quanto i motori 2 a 12-pole sono disponibili in tre configurazioni: aperta e autoventilata (IC01, WP-II), chiusa con scambiatore di calore aria / aria (IC611, TEAAC ) e con scambiatore di calore aria / acqua (IC81, TEWAC).

I motori bipolari fino alla taglia IEC 560 sono dotati di cuscinetti a sfera e sono disponibili opzionalmente con cuscinetti a manicotto. I cuscinetti a manicotto sono disponibili di serie per i motori più grandi a due e quattro poli, ma anche per la serie completa W60, se necessario. Grazie al design modulare, gli utenti possono personalizzare il motore in base alla loro specifica applicazione mediante componenti di espansione opzionali quali pressostati differenziali (raffreddati ad aria), rilevatore di perdite (raffreddato ad acqua), sistema di lubrificazione automatica (cuscinetti antifrizione) o encoder rotativo.

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.