← Torna alla categoria di opinione

Il problema con l'istruzione chimica di istruzione

Ingegneria chimica

Qualsiasi ingegnere esperto che sia stato invitato a fare nuovi laureati in ingegneria chimica in attività piuttosto che una fuga di risorse sa che le università stanno trasformando i laureati senza una conoscenza di base della nostra professione.

Non sono in grado di leggere un P + ID, stendere un impianto o dimensionare una pompa. In realtà non sono molto chiari su cosa sia una pompa, quanti tipi di pompe ci sono o per che cosa sono usate. Non sanno nulla di utile sul controllo dei processi, anche se possono fare una trasformazione di Laplace. E così via.

Perchè è questo? C'erano solo ingegneri chimici noleggiati da 54 tra tutti i reparti di ingegneria chimica di 25 nel Regno Unito, e molti di loro non hanno mai progettato o fatto funzionare un impianto di processo. Ci sono molti più chimici nei dipartimenti di ingegneria chimica che ingegneri. Non puoi aspettarti che insegnino ciò che non sanno.

Quelli nei gruppi di accreditamento che dovrebbero tenere i curricula rilevanti per la professione sono per lo più altri accademici, tratti dal pool di non-ingegneri che lavorano nei dipartimenti di ingegneria chimica. Anche il comitato e il consiglio di accreditamento di IChemE sono sproporzionatamente accademici di questo tipo. C'è stato un fallimento nella supervisione, dovuto a coloro che dovrebbero essere monitorati da soli diventando i monitor.

Gli ingegneri sono gli oompa loompas della scienza

Ciò di cui molti ingegneri professionisti non sono a conoscenza è che il continuo eccesso di offerta di tali laureati non qualificati ha portato alla situazione attuale, alla disoccupazione e alla sottooccupazione del 50% dei gradi di ingegneria chimica. L'Academia rivolge un orecchio a questo, scegliendo di credere che coloro che non trovano lavoro come ingegneri ottengano "grandi lavori in città", una piacevole illusione che non è confermata dalle statistiche.

L'IChemE sta ancora negando la realtà dell'eccesso di offerta di laureati in ingegneria chimica, anche se nel mese di maggio 2106 ha dichiarato alla WASHINGTON RIPRODUZIONE della fornitura di laurea in STEM e all'occupabilità laureata che c'era un'alta disoccupazione laureata in ingegneria chimica e di processo "soprattutto per le alte istituzioni tariffarie"(ricerca guidata università).

L'IChemE ha affermato che i propri dati dubbia sugli stipendi iniziali dei laureati significava che non ci poteva essere eccesso di offerta, ma le manette d'oro di BP per i laureati "top" non ci dicono nulla sullo stato di avanzamento del laureato medio verde. L'istituzione deve diventare reale e smettere di agire come una cheerleader per le università avide che stanno enfatizzando troppo le prospettive di lavoro e la ricerca irrilevante.

Noi come ingegneri professionisti abbiamo bisogno di smettere di collaborare con il mondo accademico fino a quando non inizieranno ad insegnare un curriculum più realistico. Portarci a parlare con gli studenti è troppo spesso visto come un po 'di narrazione. Per citare un accademico britannico su questo argomento:

"L'input industriale è un valore aggiunto facoltativo. La maggior parte dei professionisti sono bravi a raccontare storie, ma non si può fare affidamento sul fornire, sì, la spina dorsale scientifica che distingue un buon laureato da un operatore di impianto, un tecnico o un disegnatore."

Pensano che siamo l'oompah-loompahs della scienza ...

Ecco una semplice regola per vedere se il tuo tempo è ben speso per tenere una conferenza in visita: se quello che dici agli studenti non viene valutato, in realtà non ascolterà, e né loro né l'università stanno prendendo sul serio i tuoi input

Sean Moran

Sean è un ingegnere chimico di venticinque anni con specializzazione in ingegneria idrica e ambientale. Il suo background è nella progettazione, messa in servizio e risoluzione dei problemi dei liquami, indus

Leggi la biografia completa

Notizie correlate

Commenti

  • Kate Ireland dice:

    Ciao Sean,

    Come un vecchio studente di 17yr che studia ingegneria chimica c'è qualche consiglio che potresti dare su come migliorare le mie prospettive di carriera e imparare come funziona realmente l'industria. Nonostante i corsi universitari disponibili forse non si appropriano adeguatamente dei laureati per il mondo reale del lavoro!

    Se potessi tornare da me sarebbe molto apprezzato.

    I migliori auguri
    Kate

  • mm Guy Ullmann dice:

    Ciao Sean, puoi aggiungere il tuo libro alla sezione del tuo profilo qui: https://www.processindustryinformer.com/author/sean-moran/
    Organizziamo?

  • Articolo molto vero! Mi ha fatto ricordare quando ho finito la scuola e fatto domanda per un'ammissione al Mexican Petroleum Institute di 1978 ... L'esame di ammissione è stato molto completo ed è durato diverse ore. Sei stato in grado di aprire i tuoi libri per risolvere tutti i problemi di ingegneria chimica desiderati da una raccolta di 25 e hai dovuto risolvere almeno 17 da 25. Uno di questi problemi consisteva in un sistema di tubazioni e una pompa centrifuga.
    Ti hanno dato molti dati inutili ma includevano due colonne di numeri. Ho sprecato circa due ore a eseguire un'analisi di Bernoulli delle tubazioni quando la soluzione era estremamente semplice: basta tracciare le due serie di dati (una era la System Curve, l'altra la Pump Curve! ...
    Ma poiché l'insegnamento universitario ha omesso tutte le conoscenze pertinenti sulle pompe, eravamo totalmente ignoranti riguardo alle curve della pompa e del sistema!
    Dopo che l'ingegnere che ha valutato il mio esame ha risolto il problema in meno di un minuto, sono diventato dolorosamente consapevole di non sapere NIENTE sulle pompe centrifughe! Ora 40 anni dopo sono in grado di insegnare corsi su pompe e compressori e scoprire che 99% dei laureati arriva senza sapere nulla sui calcoli delle attrezzature di base! Certamente, le cose NON stanno migliorando, in quanto nessuno dei neolaureati è in grado di risolvere nemmeno la metà dello stesso esame che ho dovuto risolvere in 1978. I giovani "ingegneri" di oggi non sono altro che i perforatori di chiavi per laptop che credono che i simulatori risolveranno automaticamente tutti i loro problemi di ingegneria e non sanno nulla di ingegneria.

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Non perdere un singolo punto di vista!

Enewsletter dell'aggiornamento dell'industria di processo

- Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e tieniti aggiornato con le ultime notizie ed eventi, prodotti, articoli tecnici e post Viewpoint

Inviami grandi cose

Aggiungi il tuo punto di vista

Diventa un leader di pensiero

- Migliora la tua credibilità, aumenta il riconoscimento del marchio e aumenta la tua reputazione di influencer chiave nel settore

Per saperne di più

corsi brevi wolfson 2019