← Torna alla categoria Compressori, Pneumatica e Idraulica

Annunciati i compressori più vecchi del Regno Unito!

I risultati sono stati conteggiati e i vincitori sono in! La ricerca di Gardner Denver di trovare i più vecchi compressori CompAir e Hydrovane funzionanti ha riscosso un successo clamoroso con le voci ricevute da tutto il Regno Unito e oggi la società è orgogliosa di annunciare le due entrate vincitrici.

Volare la bandiera per l'affidabilità e la durata dei compressori CompAir è una macchina 1936 CompAir Broomwade, che ha accumulato incredibili anni di servizio 78 e una storia altrettanto incredibile. Leggermente più giovane, ma "in lotta" nei suoi anni '50 è un compressore 1963 Hydrovane.

1963 Hydrovane
Entrato per conto del cliente dal distributore Gardner Denver, Richard Coar di Airvane Compressors, l'unità Hydrovane di 51 anni fa è operativa quotidianamente all'Università di Manchester, un sito che è stato in prima linea nel campo dell'ingegneria da quando è stato aperto.

Pioniere nello sviluppo del primo computer al mondo e nel conseguire numerosi primati nell'industria spaziale e aerospaziale, il centro di ricerca ha ottenuto premi Nobel 25 tra i suoi borsisti presenti e passati ed è stato recentemente insignito del premio Nobel per l'ingegneria per lo sviluppo della grafica .

Il compressore è uno dei circa 70 altri compressori Hydrovane che sono in uso in tutta l'università, i quali sono tutti revisionati e gestiti regolarmente da Airvane Compressors.

1936 CompAir
Il compressore 1936 CompAir è operativo quotidianamente in un centro di ricerca presso un'Università del nord dell'Inghilterra.

Entrata per conto del cliente dal distributore Gardner Denver, Chris Hall di Air Compressors and Blowers North (ACB), la macchina, che si trova in un vecchio bunker della Seconda Guerra Mondiale, viene ancora regolarmente revisionata da ACB e, di fatto, è appena passata la sua ispezione di manutenzione annuale a pieni voti.

Oltre ad essere un veterano del mondo dell'aria compressa, la macchina è anche un viaggiatore esperto, dopo essere stata di stanza in un cantiere navale U in Germania dopo la seconda guerra mondiale prima di fare il viaggio attraverso il canale per essere donata a un professore al Università di 1967, quando è stata aperta la struttura di ricerca.

La macchina ha ancora tutti i suoi starter originali, che sono pieni di olio e, sebbene questo tipo di starter non sia più in uso, è stato conservato su questa macchina.

Commentando il successo della campagna, Colin Mander, Regional Director di Gardner Denver, ha dichiarato: "I nostri compressori sono sempre stati costruiti per durare, ma anche noi siamo stati" spazzati via "dall'età di alcune delle macchine inserite, che sono ancora perfettamente funzionante.

"È davvero la testimonianza del grande patrimonio ingegneristico del Regno Unito che queste macchine stanno ancora andando forte dopo tutti questi anni; ma è anche perché i compressori sono stati sottoposti a manutenzione regolare, da ingegneri addestrati in fabbrica, utilizzando ricambi originali e le giuste tecniche di manutenzione.

"È quella combinazione di ingegneria di qualità e manutenzione regolare da parte di un agente accreditato, che rimane importante oggi per le nostre macchine nuove di zecca come lo era settant'anni fa.

"Avevamo molte voci più affascinanti e, sebbene potessimo avere solo due vincitori, sarebbe un peccato non menzionare alcuni degli altri punti salienti. Questi includono un compressore a palette serie 3 Landrover azionato dal motore del veicolo risalente alla fine degli 1970s e quattro compressori CompAir Reavell BC6, ciascuno di oltre cinquant'anni che continua a lavorare e fornisce il processo di produzione per una delle più antiche aziende nel Ipswich.

"Gardner Denver desidera ringraziare tutti coloro che sono entrati e, anche se la competizione è ormai chiusa, vorrebbe comunque incoraggiare altre aziende a inviare le loro storie e le immagini dei compressori più vecchie, che condivideremo su Twitter e altri canali online".

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.