← Torna alla categoria Macchine e sistemi di sicurezza elettrici

Wireless Arresto Remote Asset in ambienti difficili

In ambienti difficili, come i giacimenti petroliferi, spesso le apparecchiature devono essere spente da remoto

Ad esempio, quando un serbatoio che raccoglie olio o acqua da più pozzetti diventa pieno, i pozzetti devono essere spenti per evitare il trabocco. A causa del layout del giacimento petrolifero, la decisione di chiudere un pozzo (di solito condotta vicino ai serbatoi) viene spesso effettuata lontano dai pozzi attuali.

Per questo tipo di monitoraggio e controllo, SignalFire Wireless Telemetry offre il sistema di spegnimento remoto (RSDS), che può arrestare le risorse in remoto con la logica di sicurezza necessaria per il funzionamento wireless di sistemi critici. Eliminando la necessità di costose corse di condutture, questo sistema di telemetria wireless a lunga distanza (3 + miglia) può essere configurato con un sistema di monitoraggio PLC o un sistema autonomo controllato da SignalFire Gateway in grado di monitorare gli ingressi e generare comandi di controllo autonomamente.

SignalFire RSDS si interfaccia con qualsiasi tipo di sensore e trasmette i dati in modalità wireless a SignalFire Gateway. Quando opera in modo autonomo, il gateway genera comandi e scarica i dati su un PLC. Il Gateway può essere configurato per inviare inoltre segnali a nodi di shutdown in remoto che chiuderanno il pozzo. (Figura 1 mostra il sistema controllato da Gateway.)

Quando SignalFire RSDS è configurato come un sistema controllato da PLC, un PLC locale decide di chiudere i pozzetti remoti. Se si monitorano i serbatoi nei campi petroliferi per le condizioni di troppopieno, i sensori del serbatoio possono essere collegati direttamente al PLC che monitora i dati e decide se il serbatoio si trova in uno stato di allarme. In alternativa, i dati potrebbero essere inviati in modalità wireless, con il PLC che ottiene i dati a livello di serbatoio dal gateway. Il PLC, quindi, determina se il pozzo deve essere operativo o inserito e invia il comando appropriato ai nodi di arresto situati nel sito del pozzo.

Entrambi i sistemi di comunicazione RSDS supportano un gran numero di sensori wireless e incorporano il software CommSafe esclusivo SignalFire che protegge contro i guasti del sistema se la comunicazione senza fili è interrotta. Oltre ad essere ampiamente utilizzato in applicazioni di petrolio e gas a monte, il RSDS è ideale per il controllo cisterna e situazioni industriali dove sono necessarie monitoraggio dei serbatoi e della pompa di controllo.

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.