← Torna alla categoria Process Automation

Perché è più importante che mai, garanzie sono in atto per proteggere e gestire le modifiche apportate alla logica di controllo

Il maggiore ricorso all'automazione pianta piano per raggiungere gli obiettivi di produzione ha creato una dipendenza da PLC, sistemi di controllo basati su PC, sistemi SCADA, controllori robotici e HMI. E 'quindi fondamentale che le aziende garantiscono che le salvaguardie adeguate sono in atto per proteggere e gestire le eventuali modifiche apportate alla logica di controllo in tutta la pianta, dice Andy Thorogood, Product Manager di MAC Solutions.

Plant floor automation control systems often involve an array of PC workstations, programmable logic controllers (PLCs), HMIs (human machine interfaces) and robotic controllers. Control logic is stored either in the device or on an associated workstation and can involve a large number of associated files and executable programs. This complexity poses a challenge to detecting unauthorised – and potentially hazardous – program changes, especially where systems from multiple vendors and the associated variety of program development and device management tools exist.

Until recently, proprietary protocols and network isolation provided adequate security from external threats. However, many vendors are abandoning proprietary communication mechanisms in order to lower costs and improve reliability. Similarly, more and more device management is moving to PC-based workstations and other ‘open’ systems. This transition to standard protocols and operating systems is making modern devices and systems more vulnerable to attack.

Change Management e la pianta
Fortunatamente, le soluzioni software sono ora disponibili che possono aiutare a salvaguardare automazione e controllo attività a livello di impianto. Un automazione Change Management Systems (CMS), come il salvataggio automatico da MDT Software, è un sistema centralizzato che gestisce le modifiche alla logica del programma per i programmi e dispositivi, quali PLC, CNC, HMI, sistemi di controllo per PC, robot, azionamenti e programmi di automazione generali di controlli. Una piccola pianta tipica avrà poche centinaia di programmi che devono essere gestiti, mentre i grandi impianti avranno diverse migliaia. Nel corso della vita di un impianto di partecipazione in logica del programma da solo rappresenta una spesa significativa che dovrebbe essere preservata e ottimizzata. Per fare questo, un CMS dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • Un backup / archivio delle revisioni precedenti di programmi.
  • La capacità di rilevare cambiamenti.
  • Strumenti per documentare i cambiamenti e rendere questi visibili agli utenti.
  • Un record storico che ha fatto il cambiamento, quando, e da dove è stato fatto.
  • L'uso sicuro e accesso workstation.
  • Funzioni per il controllo delle operazioni di montaggio mappati autorizzazioni utente.
  • Disaster recovery / procedure per il recupero da guasti hardware.
  • Cambiare notifica.

Poiché i dispositivi di automazione sono diventati più complessi e hanno incorporato più dati dell'impianto nel loro funzionamento, vi è un aumento nella necessità di effettuare regolazioni variabili e logica per continuare funzionamento regolare. Questi aggiustamenti possono essere minori individualmente, ma sono direttamente legati alla produttività e uptime della macchina. Se il programma dispositivo corrente e la configurazione sono persi, e una vecchia versione del programma dispositivo deve essere utilizzato, il risultato è diminuita prestazioni della macchina, è diminuita la qualità e / o downtime. Anche se questa situazione è abbastanza costoso, prendere in considerazione le conseguenze per piantare operazione se non ci sono le vecchie versioni di un programma perduta disponibili e il programma deve essere completamente riscritto. Questo può e deve accadere, e gli effetti possono influenzare notevolmente la sicurezza e rendimento dell'impianto per mesi. Questi impatti aggiunti al costo di ri-rewrite, prova e commissione un unico programma sono spesso superiori al costo di implementare una soluzione CMS a livello di impianto.

Tipi di rischi
Ci sono molti eventi che possono avere un effetto negativo sulle prestazioni dell'impianto, e alcuni che rappresentano seri pericoli per la sicurezza. Logica di controllo di automazione affidabile può essere compromessa dai seguenti eventi:

  • Errore umano: Se qualcuno fa modifiche a un programma che si traducono in prestazioni indesiderato, o corrompe il programma a causa di modifiche involontarie, la versione precedente del programma è prontamente disponibile con un CMS.
  • Guasti: L'apparecchiatura può e non fallire. Se l'hardware non riesce e l'unica copia della logica di programma che era in hardware, l'impianto ha un problema. Con un CMS, l'hardware viene sostituito e personale di manutenzione scaricare l'ultima versione del programma per il processore risultante in pochi minuti di inattività.
  • Sabotage: Per quanto sfortunata come questa minaccia è, qualcuno può connettersi direttamente a molti dispositivi (in particolare quelli in sedi remote non garantiti) e modificare il programma con risultati dannosi. Un CMS è progettato per memorizzare le password del processore per cui questi non sono disponibili, senza passare attraverso il CMS. Inoltre, il CMS periodicamente carica la logica dal processore per il confronto con una copia su file. Le modifiche possono essere identificati in dettaglio grafico, e la notifica immediata possono essere inviati a individui responsabili.
  • Sbalzi di tensione / interruzioni: Problemi di alimentazione possono causare apparecchiature di lock-up o andare off-line. Se queste situazioni determinano una perdita del programma, può essere scaricato dal CMS dopo viene resettato l'hardware.
  • Fuoco: Any fire will be a major disruption. Whether a single device or an entire facility is lost, having all program logic stored in a central, organised CMS repository accelerates the time and decreases the cost associated with resuming production. Insurance underwriters are beginning to factor in the use of a CMS in assessing the risk profile of facilities. Without proper system safeguards these events can lead to increased downtime and an increase in “mean time to repair” (MTTR). Recovering from these events quickly requires adequate planning on the hardware and maintenance strategy, and a reliable and recent backup of the automation control program logic. Current and complete backup copies of the program logic require the features of a CMS. While a manual backup approach may appear adequate at first glance, experience has shown that plant personnel have too many tasks that compete for the time to manually back up programs on a consistent basis. Also the increased visibility of changes through better reporting and the potential for process improvement brought about by the effective use of a CMS application can quickly pay for the CMS.

Impatto delle Attività pianta su versioni di programma Logic
Ogni pianta ha un unico insieme di tipi di modifica e frequenze che possono influenzare una strategia di CMS. Un gruppo selezionato di attività è descritta di seguito per richiedere ulteriori riflessioni ed evidenziare la necessità di una corretta applicazione di un CMS, al fine di ottenere risultati ottimali.

  • Natura e frequenza delle variazioni: assicurarsi che sia disponibile un numero adeguato di copie del programma per garantire che le modifiche possano essere classificate e riviste. Alcuni cambiamenti rappresentano veri miglioramenti, mentre altri evidenziano un problema di processo o un problema di formazione che dovrebbe essere affrontato con altri mezzi.
  • Miglioramenti di processo: Se vengono apportate modifiche nel processo che fanno le versioni precedenti del programma obsoleto, questi miglioramenti devono essere indicati chiaramente in modo che gli utenti non ripristinare una versione precedente di un programma per risolvere un nuovo problema. Linee guida operative impianto dovrebbe identificare quando l'eliminazione dei programmi precedenti è giustificata, e che gli utenti avranno questa autorizzazione.
  • Cambiamenti non gestiti: Senza un CMS, il tecnico dei controlli utilizza il software di editor su una workstation o un laptop per apportare modifiche a un dispositivo. Se più persone apportano modifiche da più computer, la documentazione delle modifiche viene spesso persa. Utilizzando un CMS per confrontare il programma in esecuzione nel dispositivo con l'ultima versione registrata, un impianto può identificare le modifiche apportate al di fuori del CMS. Una volta implementato il CMS e una rete di dispositivi sufficiente, le modifiche al di fuori del CMS dovrebbero essere scoraggiate.
  • Modifiche temporanee: È comune per apportare una modifica temporanea per un programma per riprendere il funzionamento durante un intervento di manutenzione viene eseguita su un componente guasto. E 'anche comune per questi bypass temporaneo per essere dimenticati, che può portare a gravi problemi di sicurezza. Un CMS è utilizzato per rilevare queste variazioni temporanee e fornire un mezzo di ripristinare facilmente una versione precedente del programma di manutenzione una volta completata.
  • Multi-Process o Operazioni Ricetta: In facilities that run different processes or recipes it is important to manage which version of a program is being updated. The creation of specialised copies of programs to use as “master versions” for each of these processes can aid in managing these efficiently.

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.