← Torna alla categoria Compressori, Pneumatica e Idraulica

Medical aria compressa

Gli usi di aria compressa sono praticamente universali di pompare i vostri pneumatici vettura di sofisticati sistemi di controllo per processi industriali. In campo medico si utilizza aria compressa per operare semplici dispositivi meccanici quali trapani e seghe, ventilatori e come gas di trasporto in anestesia e farmaci per via inalatoria.

L'aria compressa alla fonte di aria ambiente che è passato attraverso un dispositivo meccanico (compressore) che in applicazioni industriali volte viene a contatto con l'olio lubrificante. Nelle applicazioni più "qualità" della camera di compressione è di solito secco di qualsiasi mezzo di lubrificazione.

L'acqua è un noto contaminante dell'aria compressa in base al fatto che l'aria ambiente contenente un'umidità relativa media di 60% viene aspirata nel compressore e portata alla barra 7 (G) che significa un rapporto di compressione assoluto di (7 + 1) / 1 = 8. Semplici calcoli matematici dicono che con il contenuto d'acqua ora 8 volte l'originale deve accadere e la fisica è che la temperatura aumenta vertiginosamente durante la compressione e l'aria è saturata con 100% ma qualsiasi riduzione di questa temperatura causerà la condensazione. Questa condensa quando l'olio è presente è acida e aggressiva alle tubazioni e alle articolazioni e, ovviamente, deve essere rimossa prima dell'ingestione o del contatto con un paziente.

Questa è la parte facile da risolvere. I compressori oggi sono disponibili in una vasta gamma di opzioni per essere meno olio e con un dispositivo di raffreddamento incorporato per condensare la maggior parte dell'umidità all'interno di un pacchetto di compressori. Quindi il vapore acqueo residuo può essere rimosso da noti dispositivi proprietari chiamati essiccatori che possono usare refrigerante o un mezzo essiccante per rimuovere l'acqua al livello richiesto. I filtri possono rimuovere olio, vapore d'olio e aerosol se presenti in 0.006 mg / m3 quando si utilizzano filtri di rimozione dell'olio standard e assorbitori di carbone. Quindi se abbiamo un compressore meno olio e un essiccatore ad aria compressa con una buona filtrazione è la fine della storia? Purtroppo non dobbiamo considerare altri rischi. La misurazione della pressione e del punto di rugiada (la temperatura alla quale l'acqua si condensa) è facile e conveniente e molto nota agli ingegneri. Quindi a cos'altro deve pensare l'ingegnere dell'ospedale?

Potrebbe pensare ... Sto monitorando la rugiada, il punto e la pressione e ho degli allarmi e dei chiusure ... sto bene. Sbagliato! L'aria ambiente contiene 150 milioni di particelle di sporco di cui circa il 70% è inferiore al filtro di aspirazione del compressore. L'aria ambientale contiene anche 0.05-0.5mg / m³ di idrocarburi. Ci sono due problemi qui. Se viene selezionato un compressore con meno olio, si può pensare che non siano necessari filtri per la rimozione dell'olio ... sembra logico? In secondo luogo, se un compressore lubrificato è la base, spesso viene offerto un piccolo filtro di carta impregnato di carbonio come dispositivo di rimozione dell'olio finale. Quindi i problemi operativi alla base di questo sono che la soluzione con meno olio che funziona perfettamente meccanicamente sta ancora aspirando i vapori dell'olio, concentrandoli attraverso il processo di compressione e quindi consegnandoli al sistema. Nel caso della soluzione lubrificata, la durata del filtro è di solo 100 di ore rispetto alle ore di 1000 per altri dispositivi.

Quindi cosa deve fare per ovviare al rischio? C'è un mantra nel mondo degli affari "ciò che viene misurato viene fatto" o come la definisce BEKO TECHNOLOGIES "Per gestire dobbiamo misurare!" Il vapore di petrolio dovrebbe essere misurato e questo viene preso fortemente dal settore medico in alcuni paesi europei come la regione del Benelux. BEKO TECHNOLOGIES ha uno strumento denominato METPOINT OCV che misurerà continuamente il contenuto di vapore di olio residuo nei sistemi di aria compressa fino a 0.006 mg / m3 con la conservazione dei dati a bordo e la compatibilità con gli attuali sistemi di comunicazione per consentire la gestione delle tendenze e l'arresto se necessario. In molte installazioni in cui è stato installato il dispositivo METPOINT OCV, l'utente è rimasto scioccato nel vedere le letture per il vapore d'olio dove, tuttavia, non era presente nessuno. Pertanto, il rischio può essere negato misurando e se sono presenti eventuali vapori mediante l'installazione di una torre di carbone che contiene materiale sufficiente a soddisfare le norme del sistema per l'intervallo di manutenzione.

Contatto: Ruth Goodison
BEKO TECHNOLOGIES Limited, 2 e 3 West Court, Buntsford Park Road, Bromsgrove, Worcestershire, Inghilterra, B60 3DX.
Tel: 01527 575778. Fax: 01527 575779.
E-mail: [Email protected] Sito web: www.beko-technologies.co.uk

BEKO Technologies Ltd

La nostra area di competenza è tutto ciò che è a valle di un compressore d'aria o gas.

Firma: iscrizione Gold

Notizie correlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.