← Torna alla categoria Pompe

Soluzione intelligente pompa Specifiche

Flygt Concertor

La natura mutevole delle comunità e le nostre scelte di stile di vita causano il caos per le stazioni di pompaggio delle acque reflue. Chris Harvey, esperto nella selezione di pompe per acque reflue di Xylem, illustra i problemi e offre alcune soluzioni

Chris HarveyLe industrie dell'acqua e delle acque reflue devono far fronte a continue pressioni per ridurre il loro impatto sull'ambiente attraverso la riduzione di energia e di carbonio, oltre a proteggerlo da inondazioni e fuoriuscite. Tuttavia, gran parte di ciò che fanno è governato dalla natura specifica delle acque reflue che vi fluiscono.

La nostra società usa e getta è un colpevole principale in questo, con molti consumatori lanciando oggetti come salviette, cotton fioc e perfino i vestiti nel gabinetto. Questa azione inutili sta devastando nostri sistemi di acque reflue e di conseguenza, l'attenzione di squadre stazione di pompaggio è rivolta a risolvere l'impatto di solidi non biologici, al contrario di sistema idraulico.

Infatti, uno dei problemi chiave è che le acque reflue vengono spesso scaricate in vecchi sistemi di fognatura a gravità, posizionati a monte di una stazione di pompaggio. Mai progettato per carichi di materiali elevati, l'effetto risultante sono i blocchi. Con questo in mente, c'è stata una crescente accettazione all'interno del mercato che i blocchi delle pompe erano semplicemente una conseguenza naturale del pompaggio delle acque reflue. Questo non deve essere il caso.

I fattori da considerare

Per la fornitura di un sistema di pompaggio efficace, è fondamentale che viene riesaminata a vari intervalli durante la sua vita operativa. Nel corso del tempo, pompando esigenze stazione cambierà con nuove abitazioni o sviluppi commerciali aumentando l'afflusso e con essa, potenzialmente le caratteristiche dell'acqua e dei solidi può alterare troppo.

Scelta della pompa, pertanto è sempre dipeso alcuni criteri fondamentali di base, come il flusso in avanti richiesto; quanto in alto e quanto il liquido deve essere pompato, il diametro interno del tubo (o aumento principale come viene spesso definito) che il liquido attraversa e, senza dimenticare eventuali ondulazioni della colonna montante.

Ciò che dovrebbe essere preso in considerazione, ma può essere difficile da accertare, è la condizione interna del principale emergente. Come conseguenza dell'impatto del liquido sulle pareti del tubo, può verificarsi una perdita di attrito all'interno del sistema - più liquido viene spinto attraverso, più sproporzionata è la quantità di attrito che genera. Pertanto, un incremento relativamente piccolo nel flusso, in lunghe crescite di rete, può richiedere un aumento significativo della pressione della pompa richiesta. Tuttavia, maggiore è la pressione che la pompa deve generare per passare un determinato flusso, maggiore è il consumo energetico.

Nel corso del tempo le pareti interne delle tubazioni può diventare ruvida; causata da abrasioni, corrosione, e / o grassi accumulo, che a sua volta riduce efficacemente il diametro del tubo. Qualsiasi aumento della rugosità, o la riduzione del diametro del condotto efficace, aumenterà l'attrito perdita / resistenza che viene generata ad una data portata. Con pompe prestazioni fisse, questo può portare ad una riduzione di capacità di flusso in avanti.

Fornire le giuste soluzioni alle stazioni di pompaggio delle acque reflue è senza dubbio più facile quando sono disponibili i dati storici e attuali sulle prestazioni, ma per rendere le specifiche ancora più difficili, non è sempre così. Infatti, avendo accesso ai dati sulle prestazioni, è possibile infatti che i sistemi siano sovradimensionati, con conseguente aumento del consumo di energia.

In breve, la selezione della pompa delle acque reflue ha molteplici varianti, molti imponderabili ed elementi di rischio.

Cosa si può fare per ridurre questi rischi e costi di gestione più elevati?

Nel settore idrico del Regno Unito ci sono attualmente circa le stazioni di pompaggio delle acque reflue 36,000. Dai un'occhiata alla base patrimoniale di qualsiasi azienda idrica e vedrai diversi produttori e modelli di pompe, ciascuno con caratteristiche specifiche di portata e prevalenza. Ciò rende le scorte di scorta di emergenza una prospettiva davvero erculea.

Uno dei maggiori problemi è avere accesso ai dati corretti. In una situazione di emergenza, con una pompa nel terreno spesso è prioritario rispetto avente la pompa giusta per ottimizzare longevità, efficienza e le prestazioni.

Mentre il ragionamento dietro questo può essere solida, il metodo non comporta una serie di problemi potenziali. In primo luogo, nel caso in cui la pompa è montata basa sulla disponibilità piuttosto che corretta selezione, non sarà fornire prestazioni ottimali pompa e quindi a rischio di guasto prematuro. Al punto di sostituzione, si tende a sostituire apparecchiature like-for-like, iniziando un ciclo costante di avere la pompa sbagliato per l'applicazione.

In secondo luogo, la pompa scelta in modo reattivo potrebbe non soddisfare i requisiti di prestazione, con il risultato che la pompa deve essere estratta e la girante è cambiata, a un costo e un rischio maggiori, più in basso lungo la linea. Questo non sta nemmeno considerando l'impatto sul consumo di energia il maggior rischio di intasamento, aumentando ulteriormente i costi operativi.

La buona notizia è che la prossima generazione di pompe sono arrivati, e sono in grado di essere molto più flessibile in funzione, dotati di sistemi di controllo integrati intelligenti in grado di fornire automaticamente le prestazioni ottimali pompaggio delle acque reflue. nuova pompa Concertor di Flygt, è dotato di capacità di adattarsi ai diversi punti di lavoro, il che significa che invece di sostituire la pompa o girante, la pompa regolerà le sue prestazioni per far fronte quali condizioni mutevoli nel tempo.

Questo è un mondo lontano dalle pompe tradizionali in atto oggi. Avere il potenziale per adattare automaticamente le prestazioni in linea con le condizioni operative è enorme. Lo sviluppo significa che non è necessario disporre di scorte di magazzino di riserva di grandi dimensioni, poiché una dimensione della pompa può essere utilizzata in più applicazioni. Inoltre, l'elevato consumo di energia può essere risolto con l'auto-ottimizzazione automatica, che ha il potenziale di portare a miglioramenti fino al 70% nel risparmio energetico insieme ad una maggiore affidabilità e longevità del prodotto.

Una maggiore efficienza operativa

Se abbinato a giranti autopulenti senza ventola ea protocolli di rilevamento del blocco / pulizia della pompa che riducono la necessità di pulire l'aspirapolvere, i callout possono essere ridotti fino al 80%. Durante l'intera vita utile di una pompa, questi fattori offrono una significativa riduzione dei costi e dei rischi di tutta la vita. La manutenzione pianificata può ora essere efficacemente risanata grazie a una riduzione dei tempi di arresto.

La vita moderna sta influenzando l'efficienza operativa e rischi di pompe per acque reflue, che, a sua volta, sta facendo le specifiche della pompa durante nuove costruzioni e la sostituzione, sempre più impegnativi. La risposta può tuttavia trovarsi in una nuova generazione di pompe per acque reflue intelligenti che possono alterare le loro prestazioni in linea con le mutevoli esigenze di ogni applicazione.

Xylem

Notizie correlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.