← Torna alla categoria Controllo e sistemi di processo

Uno sguardo approfondito sulla prossima generazione della tecnologia SCADA

Trenta anni fa gli esperti del settore stavano prevedendo la morte di SCADA come tecnologia, dicendo che non avrebbe posto negli stabilimenti e nelle fabbriche del futuro. Ma contrariamente a questa tecnologia è costantemente evoluta in linea con i requisiti degli utenti e continua ad evolversi.

Paul Hurst, MD dei venditori Products4Automation (P4A) della Suite SCARTA di Movicon spiega ciò che la prossima generazione di SCADA porterà alla festa.

Malgrado tutto il discorso di "illuminazione delle fabbriche", ci sarà sempre la necessità per le persone di interagire con macchine e processi, di visualizzare le operazioni e di rispondere agli indicatori di performance. Attualmente ciò avviene generalmente localmente, ma c'è una tendenza verso un accesso sempre più remoto. Andando avanti, l'operazione a distanza può diventare la norma.

Stiamo già vedendo SCADA cominciando a passare da schermi PC a dispositivi remoti. In futuro, potremmo vedere la proiezione su un paio di occhiali di sicurezza o l'uso di una cuffia per realtà virtuale (VR). Mettendo le nostre immaginazioni in overdrive, forse un giorno le informazioni SCADA verranno consegnate direttamente alla corteccia dell'operatore. Ma per ora la necessità è di mettere le informazioni su uno schermo e consentire agli operatori di navigare attraverso di esso e utilizzare l'interfaccia per effettuare le regolazioni di controllo.

Cosa definirà poi la prossima generazione di SCADA e come continuerà a guidare l'evoluzione dell'integrazione delle centrali e del controllo dei processi? In breve, le innovazioni chiave di questa nuova generazione di SCADA sono le modalità di raccolta dei dati e di archiviazione in modo da poter essere aggregati, elaborati e trasmessi allo schermo per la visualizzazione.

I più recenti prodotti SCADA sono piattaforme con una suite di moduli e opzioni, piuttosto che programmi di codifica fisso fisso. Questa configurazione li rende molto flessibili e scalabili. Inoltre vediamo importanti innovazioni in comunicazione e networking, compatibilità tra piattaforme, flessibilità e visualizzazione dei database.

Un driver chiave per le moderne comunicazioni e networking è l'OPC UA (open platform control, architettura unificata) e i prodotti SCADA di nuova generazione saranno sempre più basati su architetture client / server che utilizzano modelli di informazioni definiti da standard OPC UA, sfruttando il WCF (Windows Communication Foundation) nella infrastruttura di comunicazione. Non solo questo porta nuovi livelli di apertura nel modo in cui SCADA è integrato con l'automazione di impianti e l'infrastruttura IT, ma anche semplifica notevolmente il modo in cui le comunicazioni vengono stabilite con i dispositivi di controllo.

OPC UA include un gran numero di driver I / O, quindi è in grado di gestire i protocolli di tutti i dispositivi di automazione più utilizzati.

Questo approccio neutrale ai fornitori si estende anche alla compatibilità multipiattaforma, con SCADA di prossima generazione che offre soluzioni client Web che utilizzano la tecnologia HTML5. Ciò semplifica l'accesso remoto alle applicazioni sul campo con prestazioni garantite e integrazione multipiattaforma. Inoltre, vediamo sempre app dedicate appositamente progettate per smartphone e tablet, rendendo ancora più semplice il controllo e il monitoraggio in sicurezza di impianti e processi sul web.

La flessibilità del database sta diventando sempre più importante nelle applicazioni SCADA e i prodotti di prossima generazione utilizzeranno il proprio file system virtuale (VFS) per rendere le applicazioni indipendenti dai modelli di dati persistenti. Questo consente agli utenti la capacità e la flessibilità di connettersi a basi di dati relazionali, utilizzare il cloud computing o utilizzare file XML standard sul disco per la registrazione storica e l'archiviazione dei processi o dei dati del progetto.

Dalla prospettiva dell'interazione dell'operatore, forse alcuni degli sviluppi più importanti sono nelle capacità di visualizzazione della nuova generazione di SCADA. I nuovi concetti di interfaccia utente utilizzano l'ultima generazione di accelerazione grafica DirectX per sfruttare appieno la qualità eccezionale della tecnologia grafica vettoriale WPF / XAML (Windows Presentation Foundation / eXtended Application Markup Language) in 2D e 3D. Ciò può rendere la visualizzazione dei processi sullo schermo più chiara e più intuitiva.

Allo stesso tempo, la generazione di utenti di tablet e smartphone di oggi prevede che le funzionalità quali il controllo multi-touch e il controllo gesto dall'ambiente di consumo siano standard all'interno del mondo del controllo delle impianto. Nella prossima generazione di SCADA, una vasta gamma di oggetti e librerie di simboli ora forniscono supporto nativo alle ultime tecnologie multi-touch e Kinect con Windows 10 styling e navigazione.

Possiamo aspettarci ulteriori vantaggi anche con tecnologie basate sul codice 64-bit.NET per garantire l'affidabilità, l'apertura e le prestazioni. I modelli plug-in garantiscono la completa personalizzazione dei sistemi modulari e l'integrazione di nuovi moduli personalizzati. Questi quadri possono offrire una suite completa di moduli funzionali in grado di garantire una supervisione ricca e completa e soluzioni di interfaccia utente con totale apertura e espandibilità.

Alcuni di questi possono suonare futuristici, ma tutte queste funzioni e funzionalità sono disponibili oggi nella piattaforma SCADA Movicon.NExT. Questo è stato creato utilizzando le migliori e tecnologie più innovative per garantire agli utenti la massima fruibilità dei sistemi di supervisione, HMI, controllo e impianti di intelligenza. Il risultato è che Movicon.NExT soddisfa tutti i requisiti emergenti di comunicazione e interoperabilità di oggi, fornendo una piattaforma su cui gli utenti possono costruire sugli obiettivi di Industry 4.0.

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.