← Torna alla categoria Energy & Power Management

Come passaggio a Hydraulics possono ridurre i costi energetici

macchine idrauliche

Ridurre i costi di gestione rimane una sfida comune per tutti i produttori e il consumo di energia - energia, acqua e altre risorse operative - è una considerazione chiave per il calcolo del "costo totale di proprietà". Gli esborsi iniziali per le macchine idrauliche possono essere inferiori al passaggio a tutti i componenti elettrici, spesso a un altro costo; le applicazioni convenzionali sono tradizionalmente ad alta intensità energetica. Ma ci sono altre alternative evidenziare Sumitomo (SHI) Demag, gli specialisti in macchine e sistemi di stampaggio ad iniezione.

Un numero crescente di addetti allo stampaggio che vogliono risparmiare sui costi energetici si sta orientando verso macchine idrauliche dotate di servoazionamento. Sumitomo (SHI) Demag riferisce che oltre la metà delle macchine idrauliche che hanno consegnato ai clienti nell'ultimo anno ora presenta la tecnologia ibrida activeDrive dell'azienda, che riduce il consumo energetico fino al 60%.

"Il mercato delle macchine idrauliche rimane vivace, specialmente nel Regno Unito e in tutta Europa", osserva Nigel Flowers, Managing Director di Sumitomo (SHI) Demag. "Mentre è vero che c'è un passaggio verso le macchine completamente elettriche per il lavoro di precisione, le macchine idrauliche rimangono ancora una scelta popolare per lo stampaggio di uso generale. Grazie a applicazioni come activeDrive, le macchine idrauliche installate in tutti i settori, tra cui la precisione e l'industria automobilistica, possono beneficiare di azionamenti a velocità variabile, portando il risparmio energetico in un più stretto allineamento a quello dei sistemi di stampaggio a iniezione completamente elettrici. "

Per gli stampatori a iniezione con un sacco di vita nelle loro macchine idrauliche, activeDrive può essere facilmente adattato alle attrezzature Sumitomo, anche quelle di due decenni indietro. "Possiamo valutare rapidamente la fattibilità caso per caso", afferma Nigel. "Il processo vero e proprio è semplice e il costo minimo rispetto al risparmio energetico immediato. Adattiamo un convertitore di frequenza alla pompa della macchina e modifichiamo il controller. Ciò non ha alcun impatto sull'output o sulla qualità.

"Con la sostenibilità in cima all'agenda di tutti, è importante che ogni cliente abbia accesso a un'opzione efficiente dal punto di vista del risparmio energetico che corrisponda alle proprie esigenze operative", aggiunge Nigel. Il servo Systec di Sumitomo colma una lacuna importante e offre un'alternativa all'elettrico. Lanciato solo 12-mesi fa, è risultato estremamente popolare con la fedele clientela di Sumitomo; una su due macchine idrauliche inviate e installate dal team è ora equipaggiata con questo servoazionamento a risparmio energetico. "Aver raggiunto uno switch 50% in un lasso di tempo così breve dimostra che i clienti sono desiderosi di una soluzione rapida per ridurre le bollette energetiche", esclama Nigel.

La formatrice idraulica Sumitomo Systec è costruita per soddisfare le esigenze del cliente e combina i vantaggi della tecnologia servo con il controllo della pompa idraulica. Ciò è particolarmente interessante per le operazioni di carico parziale tipiche delle applicazioni di stampaggio generiche, dove activeDrive garantisce prestazioni ottimali per ogni fase del ciclo della macchina. Mentre le pompe idrauliche standard funzionano a velocità fissa in modo continuo, il servomotore a frequenza controllata corrisponde automaticamente alla quantità di volume di olio richiesta per l'attività di produzione in uscita. Se non è richiesta alcuna portata aggiuntiva, la pompa smette semplicemente di funzionare. Di conseguenza, le macchine idrauliche dotate di activeDrive possono raggiungere il 60% in più di efficienza energetica, a seconda dell'applicazione.

La tecnologia Active Drive

La tecnologia activeDrive di Sumitomo riduce il consumo energetico fino al 60%

I soci di gestione Norbert e Sven Borscheid e Carlo Wenig del produttore tedesco di materie plastiche Borscheid + Wenig GmbH hanno adottato questa tecnologia e sono estremamente soddisfatti delle prestazioni dell'ibrido. Tanto che stanno per prendere in consegna una nuova macchina Systec 50-310 con activeDrive, che i partner sostengono sostiene ulteriormente la politica ambientale dell'azienda. "Offre un buon rapporto prezzo / prestazioni, efficienza energetica e riduce notevolmente i tempi di ciclo", dicono.

I giunti a levetta svolgono anche un ruolo fondamentale nel risparmio energetico e nella durabilità della macchina. Systec è dotato di un'unità di serraggio a leva che offre una forza che va da 1,600 a 20,000 kN. In termini reali, una macchina idraulica più grande avrà tubi e pompe più grandi e userà molto più petrolio durante l'apertura e la chiusura di uno stampo, spiega Nigel. "La conversione in un sistema meccanico riduce in modo significativo il tempo necessario per bloccare lo stampo. Per macchine più grandi questo può equivalere a 50% nel risparmio energetico e 30% per i sistemi più piccoli. "

Inoltre, una macchina dotata di activeDrive è quasi silenziosa quanto una versione completamente elettrica. "Questo rende un ambiente di lavoro molto più piacevole", afferma Nigel. Macchine per lo stampaggio a iniezione idrauliche utilizzate per emettere livelli di rumore superiori a 70dB, motivo per cui gli operatori indossano protezioni per le orecchie. Con activeDrive, è giù fino a 60dB. È equivalente a una normale conversazione o a un'unità di condizionamento d'aria domestica e ben al di sotto dello standard industriale raccomandato di circa 68dB.

Mentre l'argomento per tutto-elettrico macchine è uno avvincente, macchine idrauliche sono tutt'altro che ridondanti. Zero sprechi di energia è il vero obiettivo, e grazie a tecnologie come activeDrive, macchine completamente idrauliche stanno chiudendo il gap di efficienza energetica, aumentare i profitti aziendali, senza compromettere la qualità del prodotto o tempi di ciclo.

Sumitomo (SHI) Demag contatto:

Nigel Fiori, Amministratore Delegato
T + 44 (0) 1296 739500 F + 44 (0) 1296 739501
E [Email protected] W uk.sumitomo-shi-demag.eu

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.