Come gestori di piante alimentari possono portare piante di processo all'età digitale

In 1969 è nato il primo sistema di sicurezza domestico, composto da quattro peepholes e una telecamera che potrebbe essere spostata per guardare attraverso uno di essi, trasmettendo le immagini a un monitor. Oggi possiamo ora scorrere e visualizzare un feed delle nostre telecamere di sicurezza domestiche sui nostri cellulari, fornendo ai proprietari di abitazioni una maggiore quantità di mente. Qui, Markus Brettschneider, del programma alimentare e delle bevande di ABB, spiega come i gestori di piante alimentari possano aggiungere un livello di connettività simile a ridimensionare la maggior parte dei motori con sensori intelligenti per portare le loro piante all'era digitale.

L'industria nel suo insieme sta utilizzando tecnologie e soluzioni abilitate attraverso l'Internet of Things industriale (IIoT). Gartner prevede che 25 miliardi di dispositivi saranno collegati a Internet di cose da 2020, con alcune agenzie che prevedono addirittura il doppio di questa cifra.

Questo presenta agli amministratori di impianto un enigma. La maggior parte degli impianti di produzione e trasformazione alimentare attualmente dispone di motori che alimentano apparecchiature essenziali come miscelatori, trasportatori e macchine per il confezionamento. Questi motori sono solo motori e non giocano nella stessa lega degli altri dispositivi intelligenti nelle loro fabbriche.

Con anni di servizio spesso lasciati nei motori, è difficile per i gestori di impianti giustificare la sostituzione di motori che funzionano in modo efficace per il miglioramento di qualsiasi funzionalità intelligente. Tuttavia, ci sono alternative a una revisione completa per collegare i motori all'IoT.

Invece di investire in nuove apparecchiature intelligenti e intelligenti, i gestori degli impianti dovrebbero investire in sensori che forniscono funzionalità analoghe ai dispositivi connessi. Ad esempio, ABB offre sensori intelligenti, che possono essere montati su quasi tutti i motori ad induzione a bassa tensione standard. Il sensore a tasca, chiamato ABB Ability Smart Sensor, è collegato direttamente in pochi minuti al telaio del motore, senza cablaggio.

Utilizzando sensori che alimentano i dati di performance alla cloud attraverso una soluzione smartphone o gateway a un server protetto, i gestori delle centrali possono portare aggiornati i loro motori con il sistema IIoT. Questi dati permettono ai gestori di un impianto completo di immagini, anche sui dispositivi mobili, sul modo in cui i propri motori funzionano, senza dover eseguire controlli pratici pericolosi. I gestori di impianti possono quindi eseguire manutenzione condizionale o predittiva, piuttosto che una manutenzione periodica.

Utilizzando il metodo giusto per monitorare la condizione del motore, consente ai gestori di impianti di ridurre i tempi di inattività non pianificati fino a 70 per cento. Ciò è particolarmente importante nell'industria alimentare e delle bevande, dove anche brevi interruzioni possono essere estremamente costose. I guasti dell'infrastruttura in questo settore sono costati fino a $ 75,000 all'ora e hanno un impatto significativo sugli articoli di stagione come lo zucchero. Questo è un costo che i gestori delle piante possono evitare, utilizzando la giusta intuizione e la consapevolezza delle prestazioni.

Una maggiore consapevolezza della condizione di qualsiasi motore porta anche ad una migliore consapevolezza di come un intero sistema sta eseguendo. Ad esempio, un surriscaldamento del motore o la fuoriuscita possono indicare un problema altrove nella linea di produzione, ad esempio una linea che si muove troppo velocemente e produce rifiuti. L'eliminazione di questo problema potrebbe migliorare l'efficienza energetica fino al dieci per cento.

I motori, il cuore del settore alimentare e delle bevande, non devono essere lasciati indietro nell'era dell'IoT. Proprio come una telecamera di sicurezza domestica collegata al tuo telefono cellulare, un sensore intelligente potrebbe dare una nuova vita a un motore, facendolo funzionare come parte integrante della fabbrica ricca di dati e fornendo tutti gli ulteriori vantaggi che questo crea.

Process Industry Informer

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.