← Torna alla categoria Energy & Power Management

Guida come i produttori possono soddisfare i più recenti ESOS Legislazione

Data la natura dell'industria manifatturiera del Regno Unito, l'elevato consumo di energia e l'abbondanza di macchinari pesanti, non sorprende che la legislazione, che copra le emissioni di carbonio o la salute e la sicurezza, sia sempre presente.

Mentre la legislazione è lì per aiutare l'industria a funzionare al meglio delle sue potenzialità, può spesso essere confusa e prolissa. Con l'ultima iniziativa del governo - l'Energy Savings Opportunity Scheme (ESOS) - già ben avviata, Ian Kempson, Group Quality Manager di Eriks UK, delinea il suo reale impatto sui produttori, e perché chi deve ancora adottarlo deve davvero salire tavola.

Cos'è ESOS?
È un'iniziativa del governo del Regno Unito obbligatoria per le grandi imprese (non PMI), che richiede loro di effettuare audit regolari del loro consumo energetico e delle potenziali opportunità di risparmio energetico. Si nutre della direttiva UE sull'efficienza energetica (articolo 8 (4-6) [1].

Chi influenza?
ESOS è obbligatorio per tutte le organizzazioni che, a partire dal 31 di gennaio 2014, impiegano più dipendenti 250 o dipendenti con meno di 250, ma un fatturato superiore a € 50m (circa £ 38.9m).

Perché è importante?
Lo schema è obbligatorio per tutte le società qualificate. Una volta raggiunto il livello minimo di conformità, non ci sono ulteriori obblighi per migliorare i processi che consumano energia.

Tuttavia, poiché l'intera premessa di ESOS è quella di ridurre il consumo energetico su larga scala, andare oltre le misure minime richieste dall'ESOS è una fantastica opportunità per le aziende di valutare le loro attuali operazioni e vedere dove possono essere fatti ulteriori miglioramenti.

Dato che il taglio del consumo energetico ridurrà direttamente l'importo speso per le bollette, ESOS rappresenta un'enorme opportunità per le aziende, in particolare i produttori che tendono ad essere molto "pesanti" rispetto ad una tradizionale organizzazione da ufficio, per realizzare risparmi considerevoli - sia finanziariamente e ambientalmente.

Come ottemperare?
Puoi soddisfare in due modi:
1) Se la tua azienda è già certificata ISO 50001 e la sua copertura si riferisce a 100 per cento del tuo consumo di energia, i tuoi requisiti ESOS saranno già soddisfatti. Basta semplicemente notificare all'agenzia per l'ambiente per confermare che sei conforme ESOS.

2) Se la tua azienda si qualifica per ESOS ma non è coperta da ISO 50001, dovrai eseguire una valutazione ESOS. Ciò comporterà il calcolo del consumo totale di energia da tutte le attività, comprese le proprietà, i processi e il trasporto.

Una volta identificate aree significative di consumo di energia, è necessario nominare un valutatore capo. Il valutatore - che può essere un dipendente esistente che è membro di un organismo riconosciuto; o un appaltatore esterno - verificherà l'utilizzo corrente di energia, abbattendo i diversi utilizzi di energia e analizzando eventuali variazioni potenziali che potrebbero diminuire l'efficienza e dare suggerimenti su come possono essere modificati.

Come posso garantire il rispetto della conformità?
La scadenza per le aziende per condurre la valutazione ESOS è il 5 dicembre 2015, e l'Agenzia per l'ambiente deve essere notificata una volta che ha avuto luogo.

Da quel momento in poi, gli audit dovranno essere intrapresi ogni quattro anni dopo la valutazione originale. Gli audit garantiranno quindi il raggiungimento dell'ESOS e identificheranno inoltre ulteriori opportunità di risparmio energetico. Tuttavia, questi devono essere raggiungibili e tenere conto della quantità di energia che potrebbe essere risparmiata rispetto al costo di implementazione.

Ancora una volta, al momento non vi è alcun obbligo di intraprendere alcuna opportunità che sia al di sopra e al di là del rispetto dell'ESOS, ma i benefici finanziari e ambientali del sistema sono difficili da ignorare.

In breve, ESOS è qui per rimanere. Dovrebbe essere abbracciato, non solo perché sarebbe illegale ignorarlo, ma perché rappresenta un vero catalizzatore per il cambiamento tra la base produttiva e ingegneristica del Regno Unito. Milioni di sterline di risparmi di bollette sono offerti a causa della natura pesante del processo di questo settore economico, nonché del potenziale per fare grandi passi avanti nel ridurre l'impronta di carbonio complessiva degli impianti. Se non lo hai già fatto, organizza una valutazione ESOS e impegnarsi a fare un reale cambiamento ora.

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.