Are Your Motors As Efficient As They Should Be?

In tutto il mondo, normativa relativa all'efficienza motore elettrico è stringendo nel tentativo di ridurre le emissioni di carbonio e danni all'ambiente. Tuttavia, molta meno attenzione è rivolta ad alcuni degli aspetti tecnici. Qui, Lucie Hodkova di EXICO esamina il modo migliore per determinare l'efficienza di un motore installato.

EXICO Lucie HodkovaMotors are the greatest consumers of electricity in the world, with about 70% of all power generated being used by them. Since the Rio Earth Summit a generation ago, there has been a continuous effort to improve motor efficiency, with much effort being put into drafting efficiency standards and new testing methods for newly manufactured motors, which get gradually tighter over the years.

However, this approach misses the point that there is a huge number of motors already in use around the world and their efficiency does not come under anything like so much scrutiny. So, a review of the motors in your place of work may well lead to the identification of significant improvements to your energy efficiency, carbon footprint and – perhaps most importantly – saving on your utilities bill.

Se si utilizzano macchine utensili, sistemi di produzione automatizzati, trasportatori o altri apparecchi 'tecnica', ognuno di questi è in grado di utilizzare un numero di motori. Se si dispone di uffici con l'aria condizionata, ci saranno motori pompe e ventilatori di guida. Attrezzature mediche, display, banchi prova, ascensori, scale mobili, estrattori nelle cucine e nei laboratori sono tutti in genere, la loro efficienza non può mai sono stati controllati a motore e,!

Tutti i motori dovrebbero avere la loro efficienza controllato e può essere meglio iniziare con quei motori che vengono utilizzati molto; se un motore funziona continuamente o per lunghi periodi, le eventuali disfunzioni avrà un effetto compounding nel tempo. Altri motori che varrebbe la pena indagare presto comprendono quelli che sono più di 7-10 anni, che sono stati riparati o riavvolto, che erano stati originariamente installato per uno scopo, ma da allora sono state passato a un dovere diverso, o quelli che sembrano essere sovradimensionato per il loro ruolo.

In sostanza, l'efficienza di un motore è il rapporto tra la potenza elettrica al motore e la potenza meccanica in output. Entrambi i tipi di potere sono misurati in chilowatt o cavalli, così sono direttamente comparabili. Il prodotti connessi all'energia (ErP) La direttiva però cambiato il metodo di prova di come è stata calcolata l'efficienza. Ciò significa che gli incrementi di efficienza IE per un particolare motore può essere dichiarato inferiore a quello che era sotto regime di valutazione di efficienza EFF.

Tutti i motori hanno un carico nominale, ma la maggior parte sono progettati in modo che corrono su una gamma di carichi. In genere, il carico sarà 50% al 110% carico nominale e, in generale, i motori sono a loro più efficiente al 70% al 80% del carico. Il drop-off in efficienza può essere molto significativo al di fuori di questa piccola finestra ottimale, particolarmente in motori più piccoli.

Fortunatamente, ci sono diversi modi facili e veloci per verificare che un motore è ottimale caricato.

Il più semplice è probabilmente quello di sentire la sua temperatura (attenzione, potrebbe essere molto caldo). Se è insolitamente caldo, probabilmente è sovraccarico.

Il passo successivo è quello di controllare i valori di targa del motore e confrontare questi con il carico calcolato. Ciò richiederà un poca conoscenza tecnica e qualche interpretazione. È importante notare che i valori indicati per il motore sono vero solo alla tensione nominale del motore, per cui la tensione di alimentazione deve essere controllato anche. Inoltre, il carico totale sul motore può essere la somma di più carichi distinti tra cui il carico condotto e perdite meccaniche nel sistema di trasmissione.

A questo punto il fattore di potenza può essere necessario prendere in considerazione. Fattore di potenza è il rapporto tra la potenza teorica o calcolata è rifornita e la potenza effettivamente erogata al motore. Sempre con un multimetro, la corrente elettrica nella rete vicino al motore può essere misurata. Se un'unità rifasamento è presente, i valori teorici e effettivo sarà molto simile dando un piccolo rapporto di fattore di potenza. Rapporti di fattore di potenza più grandi devono essere integrate nei calcoli relativi.

Il passo successivo è quello di calcolare la potenza. Un semplice metodo pratico per farlo è quello di confrontare le velocità di uscita del motore nominali e reali. La velocità nominale viene calcolata dalla velocità teorica di un motore ed è correlata alla frequenza della rete e il numero di poli del motore. La velocità effettiva può essere misurata con un contagiri, luce stroboscopica, calcolato da tassi di produzione, ecc

Exico Pump

Ci sono altri metodi per calcolare l'efficienza del motore; questi possono includere dispositivi speciali, modelli di computer o processi analitici complessi. In termini pratici, la risposta migliore potrebbe essere quella di portare in un esperto, che sarà probabilmente in grado di controllare dieci motori nel tempo ci vorrebbe per fare uno!

Non c'è una risposta assoluta alla domanda "Qual è l'efficienza accettabile per un motore installato?" In ciascun caso è necessario confrontare l'efficienza corrente con l'efficienza potenziale migliorata e calcolare le implicazioni di energia / costi sul ciclo di lavoro e la durata residua del motore installato.

Once you have determined the efficiency of each motor you have to decide whether to accept it, rebuild it, or replace it. As a general rule, smaller motors are better replaced than repaired; it’s a cheaper option and automatically ensures that the latest efficiency standards are being met. With larger motors, the repair/replace decision is harder and unique to each situation.

Tuttavia, siamo in grado di definire una strategia regola empirica lungo le linee di:

  • I motori che sono significativamente sovradimensionato o inefficienti devono essere sostituiti con quelli propriamente di dimensioni che soddisfano gli standard di efficienza attuali abbastanza urgente.
  • I motori che sono moderatamente grandi dimensioni o un po 'inefficiente devono essere sostituite al momento opportuno.
  • I motori che sono adeguatamente dimensionati ma più anziani dovrebbero essere sostituiti con moderni impianti ad alta efficienza al momento opportuno.
  • A volte, il montaggio di un azionamento a velocità variabile per un motore esistente pagherà dividendi significativi di efficienza.
  • Controllare il ciclo di lavoro di ogni singolo motore: se c'è un sacco di tempo minimo, prendere in considerazione il controllo del PLC per spegnerlo invece.
  • Alcuni motori sono volutamente sovradimensionato in modo che abbiano un po 'di potenza extra riserva di superare attrito statico, blocchi, glassa, ecc Un motore a velocità variabile e un'unità di dimensioni adeguate rappresentino lo stesso effetto molto più efficiente.
  • E, infine, lo sviluppo di una strategia di gestione del motore può essere meglio fatto con l'aiuto del vostro esperto.

Process Industry Informer

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.