← Torna a Enviro Monitoring, Recycling & Wastewater category

Accreditato Controllo ambientale: Quella sensazione MCERTain

Jon Murthy Marketing Manager UKAS

Prima dell'attuale crisi economica, sembrava che il monitoraggio dell'impatto ambientale fosse stato spinto sufficientemente in su nell'agenda aziendale per diventare un problema vitale quotidiano per la maggior parte dei controllori di processo. Quando la crisi economica ha colpito, ha comprensibilmente sollevato il timore che i programmi ambientali e di sostenibilità a lungo termine sarebbero stati abbandonati a favore dei risparmi sui costi a breve termine. Tuttavia, la gestione ambientale è rimasta una priorità per la stragrande maggioranza dei produttori. Oltre alla crescita del numero di schemi ambientali disponibili, i regimi già stabiliti si sono ampliati per coprire un mandato più ampio, in particolare quelli relativi al monitoraggio delle emissioni.

Nell'ambito delle condizioni per il rilascio di un permesso da parte dell'Agenzia per l'ambiente, gli operatori di processo devono monitorare costantemente le emissioni di processo per verificare che rimangano entro i limiti consentiti dalla legge. Molti operatori di processo scelgono di utilizzare i servizi di un'organizzazione di terze parti per effettuare questo monitoraggio. Tuttavia, potrebbero non essere consapevoli del fatto che in alcune circostanze l'uso di un'organizzazione con l'accreditamento pertinente a ISO / IEC 17025 per il sistema di certificazione di monitoraggio (MCERTS) è obbligatorio.

Accreditamento e l'ambiente
Secondo la legislazione dell'UE, ogni paese ha un unico National Accreditation Body (NAB), il cui ruolo è quello di effettuare la valutazione indipendente da parte di terzi di organizzazioni che offrono servizi di test, calibrazione, ispezione e certificazione. Il Regno Unito Accreditation Service (UKAS) è stato l'unico organismo di accreditamento riconosciuto dal governo sin dalla sua formazione in 1995 ed è stato nominato NAB ufficiale per il Regno Unito in 2010.

Raggiungere lo stato accreditato UKAS non è un'impresa da poco. L'organizzazione che fa domanda verrà sottoposta a un ciclo di valutazione quadriennale, composto da due approfondite valutazioni di visita e due ulteriori visite di sorveglianza. Durante ciascuna delle visite, l'organizzazione dovrà dimostrare che è tecnicamente competente, che il suo personale è adeguatamente qualificato, che le sue pratiche di lavoro sono adatte allo scopo e che viene utilizzata l'attrezzatura appropriata. Vengono utilizzati standard riconosciuti a livello internazionale, il che significa che una volta ottenuto lo stato di accreditamento può essere utilizzato nelle economie 135 in tutto il mondo.

MCERTS Accreditamento

Il monitoraggio delle emissioni dello stack è stata la prima area ad essere accreditata in base allo standard di prestazioni MCERTS dell'Agenzia per l'ambiente. Nel corso degli anni il sistema MCERTS si è espanso costantemente per coprire un numero maggiore di aree, rendendo MCERTS un modo più completo e solido di valutare le emissioni ambientali. Nonostante aggiunga acqua e terreno all'elenco delle aree che possono essere accreditate, c'è ancora spazio per espandere ulteriormente lo schema.

L'accreditamento dell'attività MCERTS rientra in due discipline: campionamento e analisi. A partire da 1st giugno 2010 sia il campionamento che l'analisi dell'acqua possono essere accreditati sotto MCERTS. Tuttavia, allo stato attuale del sistema, è solo il campionamento delle emissioni di stack e l'analisi del suolo che rientrano nell'accreditamento MCERTS. Gli sforzi per affrontare questo potenziale deficit sono ben avviati.

In relazione alla raccolta di campioni di terreno, BS 10175 è un nuovo codice di pratica che si riferisce all'investigazione di terreni contaminati e campionamento del suolo. Oltre a contenere numerosi riferimenti a MCERTS e UKAS, c'è il sostegno della Environmental Industry Commission e della Society of Chemical Industry per il campionamento del suolo da coprire con l'accreditamento. Allo stesso modo, l'Associazione degli specialisti geotecnici e geoambientali incoraggia anche i suoi membri a fornire servizi di test di alta qualità, appropriati, affidabili e indipendenti sostenendo l'accreditamento esterno a ISO / IEC 17025.

Inoltre, la Source Testing Association sta lavorando in collaborazione con l'Agenzia per l'ambiente, UKAS e rappresentanti di laboratori di test accreditati per garantire che venga posta maggiore enfasi sulla qualità dei campioni di analisi presi durante le campagne di monitoraggio dello stack.

Al di là MCERTS

Oltre a MCERTS, ci sono altre aree di monitoraggio ambientale che possono essere accreditate. La crescita del numero di schemi di accreditamento ha raggiunto il punto in cui l'accreditamento sta rapidamente diventando il metodo preferito di assicurazione della qualità nella gestione ambientale. Agendo come equivalente di gestione ambientale della serie di standard ISO 9000, ISO 14001 offre alle aziende l'opportunità di ottenere la certificazione accreditata per l'adozione delle migliori pratiche dei sistemi di gestione ambientale.

La necessità di coerenza nella valutazione delle merci e dei servizi relativi alle emissioni di gas a effetto serra nel ciclo di vita ha portato allo sviluppo di 2050, PAS (Publicly Available Specification). Sebbene vi siano stati organismi di verifica che svolgono un ottimo lavoro di valutazione delle emissioni di gas a effetto serra, storicamente non esisteva uno standard coerente con cui poter essere misurati. Ciò significava che coloro che procacciavano i servizi di monitoraggio delle emissioni non potevano facilmente determinare quali organizzazioni fossero competenti. Attraverso lo sviluppo dello schema, sponsorizzato da The Carbon Trust e Defra, queste garanzie ora esistono, il che significa che gli utenti finali possono avere fiducia nei servizi che acquistano.

In sintesi

L'affidabilità è un fattore chiave in qualsiasi attività di monitoraggio, misurazione e analisi. Sia che provengano dall'interno o dall'esterno dell'organizzazione, gli utenti di tali servizi devono sapere che i dati che ricevono sono affidabili e precisi. Arruolare un'organizzazione accreditata UKAS per svolgere questi servizi fornisce tale garanzia. Laddove i risultati saranno utilizzati per dimostrare la conformità alla legislazione, è importante essere in grado di dimostrare che i risultati ottenuti sono accurati.

Come dimostrato dalla recente rapida crescita del numero di servizi MCERTS che possono essere accreditati, l'accreditamento sembra destinato a diventare lo standard de facto per l'assicurazione della qualità nella gestione ambientale. Coinvolgendo i servizi di un'organizzazione accreditata ISO / IEC 17025 per MCERTS, i responsabili del processo possono garantire che riceveranno un servizio tecnicamente competente, idoneo allo scopo e operante in linea con le migliori pratiche.

Per ulteriori informazioni su UKAS o l'accreditamento, visita www.ukas.com I dettagli completi dei sistemi MCERTS sono disponibili all'indirizzo www.mcerts.net

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.