← Torna alla categoria Salute e sicurezza

Smart Grinder migliora l'efficienza di lavorazione della carne

La recente aggiunta di GEA PowerGrind 200 insieme al più grande modello 280 completa questa potente famiglia PowerGrind ad alta capacità. Queste smerigliatrici tagliano carne fresca e congelata e sostituiscono la gamma GEA AutoGrind.

Il design a doppia vite, un innovativo design GEA introdotto con AutoGrind, è ancora la tecnica di riferimento per la macinazione di carne fresca o congelata senza la necessità di cambiare il set o la vite di taglio. Ne risultano meno multe e meno polvere e senza carne tritata. I miglioramenti includono una vite auto-reverse che previene il blocco e una costruzione ancora più robusta.

Le possibilità di alimentazione più rapida, la progettazione igienica e di sicurezza che ha ottenuto l'approvazione DGUV e il controllo PLC che facilita la standardizzazione grazie all'automazione all'interno della linea di produzione sono ulteriori nuove funzionalità dei modelli GEA PowerGrind. Questo flusso di raffinamenti aiuta i trasformatori di carne a migliorare l'efficienza operativa e ridurre i costi.

Taglia i blocchi anziché romperli

La configurazione a doppia vite presenta un verme alimentatore a rotazione lenta che taglia blocchi congelati anziché romperli. La definizione delle particelle è eccellente e la separazione dei grassi è ridotta al minimo. Questa tecnica genera anche pochissimo calore, quindi la qualità viene mantenuta senza schiacciamenti o sbavature. Product Manager per le smerigliatrici GEA Willem Prinssen dice:

"La doppia vite ha allargato la finestra di applicazione delle smerigliatrici. Per portare le cose ad un livello più alto, abbiamo reso le viti più robuste e la smerigliatrice più intelligente. PowerGrind è dotato di una tecnologia in attesa di brevetto che inverte automaticamente e riavvia la vite di alimentazione se la macchina rileva che la coclea viene alimentata con troppo prodotto. Questa retromarcia automatica mantiene la macchina in movimento. "

Più applicazioni, maggiore capacità

La capacità per la versione 280 è fino a 30 tonnellate all'ora per carni fresche e 11 tonnellate all'ora per congelati. L'esperta di prodotti per macinacaffè di GEA, Harrie van Beers, afferma: "La capacità è così elevata, la sfida è non ricavare carne macinata dal macinacaffè, significa ottenere abbastanza materie prime". Per superare questo, la capacità di GEA PowerGrind di continuare ininterrottamente l'operazione è stata potenziata con una tramoggia di alimentazione progettata per garantire il caricamento dei blocchi di carne da carrelli o cestini di carne non comportare interruzioni relative al collegamento.

Più facile con cui lavorare

Un altro incremento della produttività sono i ridotti tempi di cambio per la configurazione a due vermi. Il funzionamento inverso del worm di processo consente di cambiare facilmente l'utensile da taglio anche se la macchina è caricata, e poiché utilizza un carrello intelligente e non ha bisogno di una gru, il cambio degli utensili è un lavoro da un solo operatore.

Approvazione DGUV per igiene e sicurezza

In termini di design igienico, PowerGrind stabilisce anche standard elevati. La pulizia è semplificata grazie a un esclusivo rivestimento incernierato che semplifica l'accesso ai canali e agli interni senza la necessità di sollevare o supportare le attrezzature. Con gli strumenti corretti, la macchina è pronta per la pulizia in soli cinque minuti. Tutti i giunti nelle aree di lavorazione sono saldati e arrotondati e tutte le superfici sono inclinate per impedire la raccolta dell'acqua. La zona di guida e la zona di elaborazione sono completamente separate, eliminando virtualmente il rischio di contaminazione tra le zone. È il primo trituratore industriale a ricevere la prestigiosa certificazione DGUV, il più alto standard di sicurezza e igiene in Europa.

L'automazione consente di risparmiare sui costi

Con il controllo PLC, GEA PowerGrind può essere integrato in una linea automatizzata, che apre la porta alla standardizzazione che incorpora l'analisi continua del grasso. In combinazione con il miscelatore a due alberi GEA ProMix di recente introduzione e l'analisi del grasso in tempo reale di GEA, le percentuali di grasso possono essere mantenute molto vicino alle specifiche concordate. Ciò impedisce la fornitura di carni magre costose e fornisce i mezzi per verificare la qualità delle materie prime in entrata. I potenziali risparmi sui costi sono notevoli.

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.