← Torna alla categoria Custodie, rack e armadi

4.0 Manufacturing Facility, l'industria più avanzata del mondo

schermi invece di occhiali di saldatura

Il nuovo stabilimento Rittal 250 da un milione di euro ad Haiger abbraccia i principi di Industry 4.0.

Rappresenta il più grande investimento singolo della società, consentendo loro di stabilire lo stabilimento di produzione più avanzato al mondo per i suoi nuovi contenitori compatti e piccoli.

I processi di produzione altamente automatizzati dello stabilimento, in collaborazione con il vicino centro di distribuzione (GDC), consentono di evadere perfettamente gli ordini, garantendo la disponibilità continua di prodotti e accessori standard.

Rittal mette in pratica la teoria di Industry 4.0.

Il principale fornitore mondiale di soluzioni per custodie, distribuzione di energia, climatizzazione e infrastruttura IT (oltre a software e servizi corrispondenti) sta creando una fabbrica intelligente che diventerà l'impianto di produzione più avanzato al mondo per custodie compatte e di piccole dimensioni.

"L'impianto sarà completamente allineato con i principi di 4.0 altamente efficienti", afferma il professor Friedhelm Loh, proprietario e CEO del gruppo Friedhelm Loh.

"Il nuovo sito produttivo salvaguarderà anche la competitività futura dei nostri clienti e della nostra attività. L'investimento complessivo di 250 milioni di euro è una dichiarazione positiva in termini di economia regionale e di posti di lavoro 290 nel nostro stabilimento di Haiger. Abbiamo consapevolmente deciso di plasmare in modo proattivo il futuro con le persone del posto che ci hanno reso quello che siamo oggi. "

I nuovi capannoni industriali coprono 24,000 metri quadrati di superficie e presto ospiteranno oltre le macchine high-tech 100.

Intorno a 9,000 AX compatti e piccoli contenitori KX verranno prodotti ogni giorno, elaborando circa 35,000 tonnellate di acciaio ogni anno.

robot di saldatura

Altamente automatizzato e perfettamente connesso: robot di saldatura nella fabbrica di Haiger.

Produzione in una fabbrica intelligente

L'attrezzatura sarà altamente automatizzata, producendo singoli articoli che vengono poi assemblati con efficienza eccezionale.

In passato, i singoli passaggi come il taglio su misura, il bordo, la saldatura e la verniciatura erano transazionali, sequenziali e indipendenti l'uno dall'altro. Nella nuova era, tutti i lavoratori, le macchine e i materiali saranno sempre più integrati nel sistema di esecuzione della produzione.

Alla fine del processo, i singoli assiemi vengono automaticamente uniti e viene applicato un codice QR, per una facile identificazione e un'elaborazione successiva da parte del cliente.

Sia le macchine che i sistemi di gestione comunicano tra loro e con sistemi di controllo di livello superiore tramite le moderne reti di comunicazione compatibili con 4.0.

I materiali e i componenti verranno spostati utilizzando i veicoli guidati automatizzati 20. L'imballaggio, la marcatura e il trasferimento al centro di distribuzione sono gestiti automaticamente. I sistemi di "apprendimento" basati sulla conoscenza consentiranno la manutenzione predittiva, evitando che si verifichino errori e riducendo al minimo i tempi di fermo.

La gestione automatizzata degli ordini e l'adempimento garantiranno la disponibilità continua di prodotti e accessori standard nel vicino centro di distribuzione globale, creando una catena di processi digitali end-to-end - dalla configurazione e ingegneria da parte del cliente, alla spedizione del fine- Prodotto.

Un nuovo mondo di lavoro ad Haiger

La nuova era della produzione industriale introdurrà anche importanti cambiamenti per la manodopera associata.

Ci saranno meno gravose attività manuali, come il sollevamento e il trasporto; invece, l'attenzione si sposterà sui processi di controllo, monitoraggio e messa a punto.

"Le competenze e le capacità dei dipendenti esperti sono una delle chiavi del successo delle fabbriche intelligenti: i sistemi possono solo apprendere e acquisire intelligenza se vengono insegnati sistematicamente dagli esseri umani", spiega il professor Loh.

Rittal sviluppa in modo proattivo le competenze digitali della sua forza lavoro attraverso corsi di formazione tenuti presso la Loh Academy.

Le nuove tecnologie porteranno miglioramenti all'ambiente di lavoro nel suo complesso. Lo stabilimento di Haiger sarà silenzioso, pulito ed efficiente dal punto di vista energetico. Ad esempio, il calore di scarto della nuova officina sarà recuperato e riutilizzato, ad esempio per la sgrassatura dei componenti o per il riscaldamento dei capannoni industriali. Anche l'uso efficiente dell'acqua è una priorità. L'acqua di processo viene gestita all'interno di un sistema a circuito chiuso, dove viene pulito e riutilizzato.

nuovo impianto haitt rittal

Nuovo stabilimento Rittal ad Haiger: Sfruttare le capacità dei dipendenti per creare e gestire una fabbrica intelligente.

Creazione di valore digitale presso l'organizzazione del cliente

Rittal produrrà le sue nuove custodie compatte AX e KX nel nuovo stabilimento.

La trasformazione digitale ha creato nuove sfide in termini di prodotti stessi, l'ambiente operativo e la sua disponibilità. Rittal ha quindi ripensato e ridisegnato questa offerta in linea con gli imperativi di Industry 4.0.

Rittal fornisce un supporto efficace per l'intera catena del valore per la produzione di pannelli e quadri, dalla progettazione all'ordinazione all'automazione. Il suo gemello di prodotto digitale offre dati di alta qualità per l'intero progetto, la configurazione e il processo di produzione. Questo approccio per la nuova gamma AX e KX riecheggia il successo del lancio delle unità di raffreddamento Blue e + e degli alloggiamenti per alloggiamenti VX25 di grandi dimensioni.

La trasformazione digitale è vitale per il successo aziendale

Lo stabilimento di Haiger è un pilota per l'implementazione del mondo reale di Industry 4.0 e fungerà da modello per le operazioni internazionali di Rittal.

Sarà anche un pioniere e un riferimento per i propri prodotti e servizi Rittal in termini di Industrial Internet of Things (IIoT).

Le unità di raffreddamento Blue e + aumentano ulteriormente l'efficienza energetica e sono integrate nei sistemi di monitoraggio e di gestione dell'energia tramite l'interfaccia IIoT. L'intero parco macchine fornisce costantemente dati dal sistema di controllo e dagli stati operativi correnti.

I sistemi di produzione nel nuovo stabilimento forniscono una fonte costante di dati utilizzabili sul loro stato operativo. In futuro, queste informazioni saranno raccolte da un centro dati edge in loco e analizzate utilizzando potenti applicazioni sviluppate dalla consociata Innovo.

Ulteriori informazioni su www.rittal.co.uk e www.friedhelm-loh-group.com o su Twitterrittal_ltd.

Rittal Ltd

Forniamo custodie, distribuzione di energia, climatizzazione, infrastruttura IT e software e servizi.

Firma: iscrizione Platinum

Notizie correlate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.