Come selezionare L'azionamento della pompa giusta per un'applicazione - Imparare il Basics

IPuò essere abbastanza difficile trovare le unità di pompaggio giuste per le vostre esigenze particolari. Esistono molti tipi di prese di forza differenti (prese di forza), e potrebbe sembrare opprimente cercare di scegliere quello giusto che si adatta alle tue esigenze.

È qui che entrano in gioco le jbj Techniques. In questo articolo daremo un'occhiata a più prese di forza e
pompa azionamentie come si can selezionare il tipo corretto di azionamento pompa per la propria applicazione.

Sia che tu stia gestendo un impianto industriale, o semplicemente cercando le prese di forza giuste per i tuoi macchinari pesanti, impianti pesanti, applicazioni mobili, questa guida ti aiuterà sicuramente a selezionare l'unità pompa giusta per le tue esigenze
.

Sei considerazioni di base per la selezione di un azionamento pompa

Iniziamo con le basi. Quando si progetta qualsiasi nuovo sistema di pompaggio o idraulico con pompa azionamenti e più prese di forza, ci sono sei cose basilari da considerare - prima di iniziare a creare progetti, piani e altri dettagli del progetto. Ecco una rapida panoramica di ciascuno.

1. Il numero e il tipo di pompe richieste

- Non ci sono due progetti uguali. Il tipo di pompe - e il numero di cui hai bisogno - varieranno in ogni singolo progetto ingegneristico. Ciò dipende dalle statistiche sulle prestazioni e dalle dimensioni generali delle pompe, nonché dalle tubazioni attraverso le quali il fluido viaggerà.

Con entrambi questi fattori capiti, dovrebbe essere abbastanza facile stabilire un interasse massimo e scegliere unità che forniscano energia sufficiente per raggiungere la loro destinazione finale. In caso contrario, si verificheranno prestazioni parziali. Le pompe possono essere sollecitate oltre i loro limiti operativi, causando un eventuale guasto del prodotto.

2. Requisiti di coppia massima in uscita per ogni pompa

- Dopo aver eseguito la matematica di base per determinare il tipo di pompe di cui hai bisogno, è il momento di considerare i requisiti di uscita della coppia massima. Dovrai assicurarti che questo numero sia inferiore al valore massimo di ciascuna delle tue pompe, per garantire un funzionamento regolare e costante.

3. Coppia massima in ingresso

- Qui è dove il tuo motore principale (motore che aziona la presa di forza o prese di forza) entra in gioco. A seconda della potenza e delle dimensioni del tuo motore primo, potrebbe essere necessario selezionare diverse pompe. Se si dispone di un motore estremamente potente, è necessario assicurarsi di aver selezionato una presa di forza adeguatamente resistente. E, allo stesso modo, è necessario valutare se una presa di forza pesante è eccessiva se si utilizza un motore più piccolo, ad esempio il motore su un camion o un altro pezzo di macchinari pesanti.

Di norma, la coppia massima in ingresso deve essere di almeno 20% inferiore al valore nominale massimo per qualsiasi frizione e presa di forza particolare. Ciò garantisce che la pompa non sia eccessivamente stressata e funzioni correttamente per la durata prevista. In caso contrario, si possono provocare danni alla pompa e al motore primo.

4. Massima velocità di ingresso

- Durante la progettazione di un nuovo sistema di pompaggio, è necessario esaminare la velocità massima di ingresso per garantire che la pompa scelta possa accettare la massima velocità di ingresso del motore primo.

Ad esempio, un motore più piccolo può produrre meno coppia a un RPM più alto e deve essere scelta una pompa di dimensioni adeguate, per garantire che possa accettare questa potenza ad alto RPM. E, al contrario, un motore primo più grande di dimensioni industriali può avere una quantità enorme di coppia e potenza, ma poche rotazioni al minuto, il che dovrebbe anche avere un effetto sulla pompa selezionata.

Qualunque sia la pompa scelta, dovresti anche assicurarti che la rotazione direzionale della pompa sia opposta a quella del motore primo, per garantire la compatibilità.

5. Fattore di servizio

- Le pompe per fluidi operano spesso in ambienti ad alto stress, ad alta disponibilità, in particolare in impianti di lavorazione industriali e altre aree simili. Ciò significa che deve essere scelto un fattore di servizio che superi tutti i requisiti, per assicurarsi che l'unità rimanga intatta e funzionante anche in periodi di sovraccarico periodico.

Di norma, si dovrebbe cercare un fattore di servizio di almeno 1.15: ciò significa che la pompa può funzionare a 1.15x della capacità di progetto prevista per un periodo di tempo prolungato, senza che la sua durata complessiva ne risenta.

6. Raffreddamento

- Le temperature ambientali intorno all'area di installazione sono molto importanti quando si tratta di selezionare un sistema di raffreddamento per una pompa. Se l'area è piuttosto fredda, ad esempio in un ambiente refrigerato, potrebbe non essere necessario un sistema di raffreddamento aggiuntivo, in quanto l'aria dell'ambiente contribuirà a raffreddare la temperatura dell'olio della pompa.

Le temperature di una pompa non devono superare 105 gradi Celsius quando si utilizza olio sintetico, o 80 gradi Celsius quando si utilizza olio minerale. La mancata osservanza di queste linee guida può comportare una minore capacità di lavoro e un guasto prematuro della pompa.

Questi sono sei dei fattori più importanti che dovrebbero essere considerati quando si seleziona un azionamento pompa o qualsiasi tipo di presa di forza. La mancata osservanza di uno o più di questi fattori può comportare una riduzione della durata dell'attrezzatura o persino danni a una pompa oa un motore primo.

Altri fattori che dovrebbero essere considerati quando si selezionano le prese di forza (PTO)

Oltre ai sei fattori sopra delineati, ci sono alcune altre considerazioni che dovrebbero essere prese in considerazione quando si seleziona un cambio o una presa di forza di qualsiasi tipo - non solo un azionamento pompa. Quando si seleziona una PTO, è necessario tenere presente quanto segue.

  • Tipo di motore primo

    - Un riduttore e una presa di forza progettati per l'uso con motori diesel non funzionano, ad esempio, con un motore idraulico. Il tipo di motore primo e motore deve essere considerato attentamente quando si seleziona una presa di forza. Assicurati di scegliere il cambio giusto per un motore idraulico, diesel, a benzina o elettrico.
  • Inerzia della macchina da guidare

    - Una macchina ad alta inerzia di solito mette più sollecitazioni su un riduttore, a causa dei forti carichi di coppia e del peso applicato all'unità durante ogni rotazione. Più è pesante la pompa o l'altra macchina, più il cambio dovrà essere robusto. Per ospitare questi carichi elevati sull'albero di entrata possono essere necessari cuscinetti speciali e design di custodia.
    Questa guida? è una risorsa utile per analizzare inerzia, tipo di motore, potenza e altro.
  • Requisiti di coppia massima

    - Prestare attenzione a non sottodimensionare o sovradimensionare un riduttore. L'uso di prese di forza troppo grandi - o piccole - per un particolare compito comporterà una maggiore sollecitazione e perdite di efficienza.
  • Numero di innesti della frizione / ora e durata di ciascun innesto

    - Sono necessarie unità più durevoli per l'uso in applicazioni quali pompaggio pesante, fresatura e altre attività che richiedono un innesto rapido e ripetuto ogni ora.
  • Requisiti del divisore

    - In alcuni casi, una singola presa di forza può non essere la scelta giusta per una particolare applicazione e possono essere utilizzate più prese di forza per fornire la massima efficienza e ridurre al minimo la ridondanza delle apparecchiature.

Riduttori per dividere?, o più prese di forza, consentire a un singolo motore primo di guidare più pompe o altri pezzi di equipaggiamento. Possono persino essere progettati per accettare input da più motori principali e inviarli attraverso un singolo cambio. Quando si seleziona una singola pompa o una presa multipla, è necessario considerare ciascuno di questi fattori.

La mancata scelta dell'unità giusta porterà a prestazioni scadenti e una progettazione inefficiente, pertanto assicurati di eseguire la dovuta diligenza e di fare riferimento a tutte le risorse disponibili, ad esempio questa guida alla selezione di jbj Techniques.

In tal modo, puoi assicurarti di scegliere l'unità giusta per le tue esigenze particolari.?

Per assistenza nella scelta di una presa di forza appropriata, questa guida alla presa di forza aiuta a determinare fattori quali i limiti di velocità, i limiti di carico laterale e i limiti di coppia della frizione.

SIngle Pump Drives o Splitter?

Capire i pro e i contro di ciascuno

Ti chiedi se una singola pompa o un cambio splitter (presa multipla) è adatta alle tue esigenze? Può essere abbastanza difficile selezionare l'unità pompa giusta per le proprie esigenze. Ecco una rapida panoramica dei pro e contro di entrambi i riduttori singoli e splitter.

Prese multiple di potenza

professionista

  • Versatile e flessibile

    - Mentre i riduttori splitter vengono solitamente utilizzati per fornire energia da un motore primo a più unità di azionamento, possono anche essere utilizzati per unire la potenza fornita da due diversi motori e guidarla in una singola pompa o in un'altra macchina
  • Consenti a più pompe o altri dispositivi di essere guidati con un motore primo

    - I riduttori splitter consentono a più tipi di pompe di essere azionate da un motore primo con una capacità sufficientemente elevata. Questo include pompe tradizionali, pompe a palette, pompe a vite e altro. Naturalmente, la loro utilità non si limita solo alle pompe, ma anche a una varietà di altri dispositivi.
  • Ridurre la complessità della pianificazione e i requisiti di primo motore

    - Utilizzando un singolo motore e una presa multipla, le operazioni meccaniche di un determinato prodotto possono essere semplificate in modo significativo.
  • Selezione del rapporto flessibile

    - Apossibilità di scegliere diversi rapporti che consentono l'uso di pompe più piccole per l'applicazione in mano.

contro

  • In genere più costoso

    - Come ci si potrebbe aspettare, è più costoso acquistare una presa di forza a tre o quattro vie piuttosto che acquistare un singolo
    Cambio di presa di forza.
  • Più meccanicamente complesso

    - Sebbene sia richiesto un solo motore per azionare più pompe, la PTO stessa è più complessa dal punto di vista meccanico e occorre prestare la massima attenzione per scegliere l'unità appropriata.
  • Più difficile da riparare

    - Più unità di presa di forza sono più difficili da riparare e risolvere, rispetto alle unità a pompa singola.
  • Centri fissi

    - Tutti i riduttori sono dotati di centri fissi, azionati da un ingranaggio centrale che determina la dimensione delle pompe che possono essere azionate.

Azionamenti a pompa singola

professionista

  • Design semplificato

    - Un'unità a pompa singola ha un design più semplice, in quanto non è progettata per erogare energia a più di un dispositivo. In alcuni casi, ciò può anche significare prestazioni superiori quando si guida una pompa singola, sebbene ciò dipenda dai particolari dell'applicazione.
  • Comparativamente economico

    - Una minore complessità meccanica significa un costo complessivo inferiore dell'unità, che può essere un vantaggio nei progetti a budget più basso.
  • Può essere più affidabile negli ambienti high-up

    - Poiché accetta l'alimentazione da un solo motore principale e alimenta solo una singola pompa, le unità a pompa singola vengono spesso utilizzate in aree in cui prestazioni costanti e tempi di attività sono di importanza cruciale.

contro

  • Non può essere utilizzato per unire più motori principali

    - Questo è uno dei maggiori inconvenienti di un azionamento a pompa singola. Essere in grado di utilizzare un azionamento pompa per accettare l'alimentazione da più motori è molto utile quando si progettano e si realizzano progetti.
  • Non ideale per il pompaggio parallelo

    - Il pompaggio parallelo sta guadagnando consensi nel mondo dell'idraulica e della progettazione degli impianti. Permette meno stress su ogni singola pompa e consegna più rapida di fluidi tramite tubi più piccoli. Rispetto a più prese di forza, le unità a pompa singola non sono l'ideale per il pompaggio parallelo

Entrambe le prese di forza singole e multiple hanno le loro applicazioni ideali - e spetta a te decidere quale potrebbe essere giusto per il tuo prodotto, a causa dei loro vantaggi e svantaggi unici. Tuttavia, jbj Techniques ha l'esperienza per aiutarti e sei felice di aiutarti!

Utilizzare questa guida per scegliere le pompe a destra per la vostra applicazione!

Jbj Techniques Limited ha a disposizione per te una straordinaria varietà di prese e cambi di potenza singole e multiple, ognuna delle quali può essere utilizzata come pompa per molte attività diverse.

Sia che tu abbia bisogno di una sola pompa per l'uso su un camion mobile o che tu stia progettando un nuovo sistema di tubazioni e flussi di liquidi per un impianto di produzione industriale, puoi trovare il prodotto jbj giusto per le tue esigenze.

Diamo un'altra occhiata a questa guida ora e pensiamo a come scegliere le unità di pompaggio appropriate per il tuo prossimo progetto. Non dimenticare, non sei solo, jbj Le tecniche sono qui per aiutarti!

Se hai altre domande sulla selezione dell'unità di trasmissione adatta a te, puoi sempre contattare jbj Techniques inviando un'e-mail a [Email protected]oppure contattarli telefonicamente al numero + 44 (0) 1737 767493.

Per favore visita www.jbj.co.uk/splitter-gearboxes per ulteriori informazioni

Condividi via
Copia link