← Torna alla categoria Misurazione e controllo della pressione

Gestione energetica per una maggiore efficienza degli impianti

MAGNETROL

Uno dei componenti più importanti per ridurre i costi operativi e ridurre gli sprechi energetici è l'identificazione di aree chiave di un impianto in cui sfruttare gli attributi di una tecnologia in un determinato scenario ha l'effetto più profondo sull'efficienza, con un ritorno quantificabile sugli investimenti che cade in quello - a due anni.

I consumi di combustibile ed elettricità acquistati sono due aree in cui eventuali miglioramenti dell'efficienza incidono direttamente sui profitti di un'azienda. Avere la capacità di monitorare l'ubicazione dell'uso finale del combustibile in una struttura e le specifiche di consumo per le singole applicazioni - principalmente la caldaia - può offrire informazioni su potenziali aree di miglioramento. Un'affermazione simile può essere fatta per il consumo di elettricità: le riduzioni possono essere realizzate semplicemente identificando dove si sta perdendo energia.

Nell'arena di gestione dell'energia, la capacità di monitorare meglio l'aria di combustione, il flusso di gas combustibile e l'aria compressa può aiutare a identificare le perdite che in brevi periodi di tempo possono influire sulla redditività di un impianto. Le due frasi chiave quando si discute della strumentazione per i summenzionati sono "redditività" e "ritorno sull'investimento". Senza dubbio, qualsiasi situazione può essere risolta se vengono gettate sufficienti risorse finanziarie nella sua direzione. L'idea è quella di realizzare il vantaggio nel più breve lasso di tempo possibile al costo più ragionevole. I misuratori di portata massica a dispersione termica soddisfano questi criteri.

I misuratori di portata massica termica vengono utilizzati principalmente nelle applicazioni di misurazione del flusso di aria e gas. I misuratori sono costituiti da un trasmettitore e una sonda con sensori di temperatura (RTD) situati nei pin nella parte inferiore della sonda. Il sensore di riferimento misura la temperatura di processo e l'altro sensore viene riscaldato a una temperatura specifica al di sopra del riferimento. All'aumentare della portata, il calore viene rimosso dal sensore riscaldato. Più potenza viene quindi applicata al sensore riscaldato per mantenere la differenza di temperatura. La relazione tra potenza e portata massica viene stabilita durante la calibrazione di fabbrica.

I misuratori di portata di massa termica hanno molte caratteristiche particolarmente adatte per la gestione dell'energia. A parte un prezzo di acquisto economico, sono facili da installare e dispongono di procedure di verifica della calibrazione che possono essere eseguite sul campo, garantendo un basso costo totale di proprietà. Sono una delle uniche tecnologie che misurano direttamente il flusso di massa senza la necessità di compensazione della pressione o della temperatura. Un segnale forte a basse portate / basse pressioni con un elevato turndown consente di utilizzare la tecnologia in tutto l'impianto, compresi i processi chiave come flusso di aria di combustione, flusso di gas combustibile e aria compressa.

Per ulteriori informazioni sulla gestione dell'energia e altre applicazioni di generazione di vapore, scaricare il white paper sulla generazione di vapore, fare clic su qui.

Magnetrol International UK

Notizie correlate

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Condividi via
Copia link