← Torna a categoria IT, sistemi di gestione e software

Ingegnere versatile di EPLAN

È ora disponibile la nuova versione di Eplan Platform 2.7. Il sistema della piattaforma per una digitalizzazione coerente e un focus interdisciplinare per i processi di ingegneria consentono di migliorare continuamente i dati lungo l'intero processo della catena del valore. Diciannove lingue del software, numerosi aggiornamenti di dettaglio e connessioni bidirezionali alla tecnologia di automazione - tra cui TIA Portal di Siemens e Melsoft IQ di Mitsubishi - garantiscono un engineering più efficiente.

Le soluzioni di piattaforma Eplan per l'ingegneria elettrotecnica e la tecnologia della potenza dei fluidi, la progettazione degli armadi di controllo e la tecnologia di processo utilizzano un database uniforme e le informazioni sul progetto possono essere trasferite lungo l'intero processo, dalla progettazione alla produzione e persino alla manutenzione. La cosiddetta "unica fonte di verità" è al centro di ogni applicazione.

Il fornitore di sistemi Eplan ha quindi posizionato il proprio sistema come base per una digitalizzazione coerente per la tecnologia di automazione tecnica. Ciò avviene spesso a livello globale e il software è progettato per questo essendo disponibile in diciannove lingue. Le nuove aggiunte di una versione in lingua turca e un'interfaccia utente rumena completano la versatilità del supporto linguistico della piattaforma.

Creazione e riutilizzo di modelli

Ci sono stati anche numerosi miglioramenti nelle singole aree tematiche della piattaforma. Utilizzando le possibilità di definizione ampliata per i modelli schematici in ingegneria elettrica e idraulica, gli utenti possono più facilmente standardizzare i loro progetti e riutilizzare i dati 1: 1.

Ad esempio, i box macro possono ora essere progettati come polilinee e consentire agli utenti di creare definizioni personalizzate per modelli schematici, consentendo una standardizzazione più rapida. Questi tipi di modelli possono anche servire per iniziare in Eplan Cogineer, la nuova soluzione ingegneristica per la creazione di schemi automatici con un semplice clic del mouse. Gli utenti possono aspettarsi l'anteprima della prossima versione cloud che verrà presentata per la prima volta a Norimberga, in Germania.

Nell'area dell'ingegneria di processo, il nuovo modulo di tubazioni in Eplan Preplanning è uno dei punti salienti. Gli utenti beneficiano di una documentazione dell'impianto più dettagliata che include i dati delle tubazioni anche in precedenza nel processo. Anche la gestione dell'ingegneria del cablaggio è stata resa ancora più semplice per gli utenti. I tubi termoretraibili ora consentono di assegnare facilmente le spine negli ambienti di progettazione 2D e 3D e sono state migliorate le opzioni di visualizzazione per l'hardware di connessione.

Ciò rende la documentazione di fabbricazione ancora più dettagliata, che accelera i processi di fabbricazione del cablaggio. Nuove opzioni di progettazione come le configurazioni delle proprietà nelle viste dei modelli, le interfacce di produzione ampliate in Eplan Pro Panel e un Eplan Smart Wiring aggiornato con la nuova tecnologia client-server completano i numerosi miglioramenti e innovazioni.

Scambio dati per ingegneria elettrica e automazione

Lo scambio di dati interdisciplinare è anche un'area di interesse per la nuova interfaccia tra Eplan Platform e Siemens TIA Portal: creata per il futuro per il sempre più popolare formato AutomationML per gli ambienti Industry 4.0. Questo scambio bidirezionale, che funziona anche perfettamente con MQ IQ Mitsubishi - la piattaforma di automazione di Mitsubishi - è stato ampliato e sarà presentato presso SPS IPC Drives. Gli utenti possono scambiare dati in entrambe le direzioni in qualsiasi fase del progetto, successivamente modificare e quindi sincronizzare il progetto.

Ciò sostituisce la riconfigurazione manuale delle modifiche o un approccio iterativo, spesso dispendioso in termini di tempo, il che significa che questa tecnica si avvicina alla piena digitalizzazione dei processi nell'era di Industry 4.0 e dell'Internet of Things. Principalmente, tuttavia, il prerequisito per questo è la digitalizzazione coerente di tutti i processi e dati, dall'engineering alla produzione fino al funzionamento e alla manutenzione. Questo è l'unico modo in cui le parole chiave Smart Engineering, Smart Production e Smart Data possono davvero essere infuse di vita.

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.