← Torna a Enviro Monitoring, Recycling & Wastewater category

Guida al trattamento delle acque reflue in loco - La prima volta va bene

Scarica la versione audio di questo editoriale

Il rafforzamento degli standard ambientali e l'aumento dei costi di autocisterna delle acque reflue significano che sempre più aziende di processo industriale stanno assumendo il controllo del proprio trattamento delle acque reflue in loco.

Tuttavia, molti che hanno optato per impianti di trattamento delle acque reflue in loco si sono fatti bruciare le dita da progetti mal programmati e consegnati.

Di Andrew Baird, direttore tecnico di WPL Ltd

WPL Andre Baird Direttore tecnico

Andrew Baird, direttore tecnico di WPL Ltd

WPL è specializzata in impianti di trattamento delle acque reflue del pacchetto. Come molti altri fornitori di apparecchiature, vengono chiesti ulteriori garanzie che i suoi sistemi di trattamento funzioneranno. Il direttore tecnico Andrew Baird ha ricevuto questi consigli per garantire che i progetti relativi alle acque reflue procedano senza intoppi e che sia installato il sistema giusto.

Fai le tue somme

I costi operativi associati all'effluente industriale non sono sempre pienamente apprezzati, afferma Baird.

"Molti clienti sono scioccati quando guardano al loro investimento di ritorno. È davvero importante comprendere appieno quale sarà il costo, prima di poter decidere se è un'opzione praticabile."

“I costi dei prodotti chimici e dei consumi energetici sono spesso sottovalutati, così come le variabili come i tassi di produzione dei fanghi. Se finisci con più fanghi di quanto ti aspetti, le tue strutture di stoccaggio potrebbero non essere abbastanza grandi e dovrai pagare per più svuotamenti. Ricorda anche di abbinare la dimensione del tuo deposito di fanghi alla dimensione delle petroliere che puoi ottenere sul sito per rimuoverlo. "

Ricorda di budget per il costo del lavoro

“Devi davvero pensare a quanta manodopera è richiesta per un sistema industriale. Se si installa un sistema DAF [flottazione dell'aria dissolta], probabilmente sarà necessario un operatore in loco che possa intervenire in caso di guasto del sistema o almeno in loco ogni giorno. Hai incorporato questo costo nella tua pianificazione? "

Baird ha detto che sviste come questa sono comuni. "I fallimenti commerciali si verificano perché le persone non hanno pensato in anticipo agli investimenti e non hanno fatto i compiti."

Prova prima di acquistare

Le discrepanze tra i disegni e la consegna di un progetto possono essere evitate conducendo revisioni dettagliate e progetti pilota prima di costruire una soluzione permanente, ha affermato Baird.

“In parole povere, devi sapere che ciò che è stato progettato funzionerà in tempo reale e si adatta al livello di formazione dei tuoi dipendenti. Inizieremo con una revisione su scala di laboratorio per campionare e testare l'effluente per ottenere il regime di dosaggio corretto, prima di arrivare a un costo stimato per il progetto. "

“Dopo il lavoro di laboratorio, consigliamo vivamente una sperimentazione pilota di dimensioni ragionevoli. Questo ci consente di osservare da vicino cose come la chimica, il consumo di energia e la produzione di fanghi, fornendo un'indicazione molto accurata di come funzionerà l'impianto e dei costi di produzione. ”

Gli impianti pilota di WPL possono essere noleggiati con operatori addestrati oppure la formazione può essere impartita e gestita dal sito. Poiché l'impianto funge anche da noleggio di emergenza, è progettato per facilitare l'installazione e il funzionamento. I processi biologici devono essere installati per almeno 12 settimane, anche se a volte sono in atto per mesi o addirittura anni.

"Il pilota più lungo che abbiamo messo in atto è stato per tre anni. In un'occasione il kit ha funzionato così bene, la società ha voluto utilizzarlo in modo permanente."

Uno dei progetti più recenti di WPL è stato presso un'azienda vinicola a Norfolk, che ha visto lo sviluppo di un impianto di trattamento biologico in loco, a seguito di una prova di successo di 10 di un mese. L'azienda utilizza regolarmente le acque reflue per il trattamento fuori sede per il trattamento, ma ora può trattare un massimo di 100m3 / giorno, per lo scarico nella rete fognaria. Il pilota ha dimostrato con successo che l'effluente potrebbe essere trattato biologicamente secondo lo standard richiesto, anche se la sua composizione può variare ampiamente.

Baird disse: “Gli impianti pilota sono facili da installare e tendono a funzionare bene, permettendoci di provare molte varianti e apportare numerose modifiche. Questo ci aiuta a sviluppare il design su larga scala, in modo da poter presentare una proposta e un prezzo fisso ".

Baird afferma che ogni struttura di trattamento in loco dovrebbe essere pilotata per prima. “Sì, i piloti sono costosi ma ti faranno risparmiare denaro nel lungo periodo. Non farei un'applicazione industriale con un processo. "

Ricerca l'attrezzatura per il trattamento delle acque reflue in loco

Molti progetti sono stati ostacolati da kit di scarsa qualità, secondo Baird.

"Si ottiene quello che si paga. Ho visto i sistemi di drenaggio smettere di funzionare dopo un mese e alcune apparecchiature sono state messe in crisi quando si realizzano le complessità operative o i costi correnti."

"Molto dipende dalla produzione o dalle persone che vendono eccessivamente la tecnologia in applicazioni inadeguate, quindi pensa attentamente prima di procedere con l'acquisto. Ottieni fatti e dati concreti in anticipo e ottieni consigli e raccomandazioni. Cerca attrezzature collaudate, con buone recensioni dei clienti. Non essere tentato di acquistare immediatamente, poiché tutti i siti differiscono e un pezzo di equipaggiamento non si adatta a tutti. "

“Parla con le persone che l'hanno operato. Quando si tratta di trattamento delle acque reflue, non si desidera essere la prima azienda a provare un nuovissimo pezzo di kit. Spendi un sacco di soldi, da £ 5,000 a £ 150,000 o persino un milione, quindi devi stare attento e fare davvero i compiti. ”

Trattamento delle acque reflue in loco

Trattamento delle acque reflue della flotta di noleggio di DAF DAF

Trattamento delle acque reflue in loco: addestrare e mantenere

La manutenzione è ovviamente essenziale, una volta che l'unità è in funzione. Ma possono verificarsi problemi a causa della mancanza di conoscenze operative.

Baird disse: “Le persone non sempre leggono i manuali di funzionamento e manutenzione e non inviano personale durante le sessioni di formazione che abbiamo istituito. Forse non vedono l'allenamento come importante, ma lo è davvero. Gli operatori hanno bisogno di quella conoscenza. Alcuni di questi kit sono davvero specialistici. "

Le aspettative non realistiche di ciò che un'unità in loco può gestire possono anche portare a fallimenti.

“Ci sono ipotesi errate su cosa farà un pezzo di kit o su cosa può gestire. L'unica cosa che dovrebbe andare nei siti di trattamento delle acque reflue sono le acque reflue, nient'altro. Niente retine per capelli, barattoli di latta, fascette di plastica o materiali di imballaggio. "

“Troviamo ogni sorta di cose avvolta intorno alle pompe - potrebbe essere che le persone alzino il grido di smaltire rapidamente le cose. L'istruzione e la formazione permanente aiuterebbero davvero a prevenire la rottura di attrezzature e processi. "

Pensa al futuro

Il vostro nuovo impianto di trattamento in loco potrebbe ora soddisfare gli standard ambientali e commerciali necessari per gli effluenti, ma lo farà in futuro?

“Costruire una soluzione a prova di futuro, in particolare legislativa, è una cosa difficile da fare poiché non si può indovinare il futuro. Si può presumere che all'aumentare della pressione sulla rete fognaria, la società idrica aumenterà le tariffe, stabilirà standard di scarico più rigorosi o eventualmente fermerà l'industria che va alla sua fogna. Poni la domanda al tuo fornitore: qual è il prossimo passo nel trattamento? Ad un certo punto in futuro potrei riutilizzare questa preziosa risorsa? ”

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Condividi via