← Torna alla categoria Livello di misurazione e controllo

Revisione dettagliata della strumentazione di misura e controllo del livello

A) Importanza

Una misurazione più intelligente supporta operazioni più sicure, più efficienti e più sostenibili, migliorando i tempi di attività e prolungando la vita utile, qualunque sia il settore industriale. In qualsiasi industria di processo, la misurazione e il controllo dei seguenti parametri devono essere eseguiti ampiamente ed è molto importante per un funzionamento soddisfacente del processo.

Di CNShukla, consulente (formazione e sviluppo), Pune Techtrol Pvt. Ltd.

CNShukla

CNShukla, consulente (formazione e sviluppo), Pune Techtrol Pvt. Ltd.

  • temperatura
  • pressione
  • Livello e
  • Flow

L'importanza della misurazione del livello in questo contesto non può essere sopravvalutata, sia per la misurazione e il controllo dei processi industriali che per la misurazione dei serbatoi di inventario.

L'importanza della misurazione e del controllo del livello è principalmente dovuta ai seguenti fattori ...

  • Controllo sicuro ed efficiente del processo: - Un processo di fabbricazione può andare in tilt, se i livelli di liquidi e solidi rilevanti non vengono misurati e controllati correttamente. Può anche danneggiare gravemente l'attrezzatura di produzione e provocare cambiamenti indesiderati nella qualità del prodotto o perdita di produzione. (Esempio: nel caso di caldaie che generano vapore, la misurazione e il controllo del livello dell'acqua nel cestello della caldaia sono molto critici. La perdita del livello dell'acqua o un livello eccessivo di acqua sono dannosi per la vita della caldaia e dei relativi ausiliari)
  • Monitoraggio e controllo dell'inventario: - L'efficienza economica di qualsiasi operazione dipende da un adeguato controllo dell'inventario. Ciò è particolarmente importante per gli articoli di alto valore, poiché l'eccesso di stoccaggio di tali articoli aumenta il "costo di trasporto dell'inventario". Tuttavia, bassi livelli di inventario possono far morire di fame l'attività produttiva. Pertanto è essenziale una misurazione accurata del livello di inventario liquido / solido.
  • Trasferimento di custodia: - La misurazione accurata del livello di liquidi e solidi facilita la transazione degli articoli con fiducia e sicurezza per garantire una rapida risoluzione delle transazioni. La stima del volume di liquidi costosi come i prodotti petroliferi può sempre essere effettuata in modo più accurato misurando il livello piuttosto che misurando il flusso.
  • Sicurezza umana: - La fuoriuscita di liquidi pericolosi può causare danni al personale che lavora nell'area e potenzialmente può creare rischi per la sicurezza e l'ambiente con conseguenti perdite finanziarie. Quindi la protezione da troppo pieno è di vitale importanza. Anche la miscelazione sproporzionata di due o più ingredienti può generare prodotti dannosi.

B) Tecnologia di misurazione

Le tecnologie impiegate per la misurazione e il controllo del livello liquido / solido sono ampiamente classificate come segue.

1) Strumenti a contatto - Questi strumenti entrano in contatto diretto con il liquido / solido il cui livello viene monitorato. Si basano su vari principi come il principio di Archimede, il magnetismo, la pressione idrostatica, la capacità, la conduttività e le vibrazioni piezoelettriche.

Durante l'utilizzo di strumenti di misurazione del livello del tipo di contatto, è necessario tenere conto della compatibilità del materiale di costruzione (MOC) dello strumento. Inoltre, è necessario prestare adeguata attenzione alla pressione e alla temperatura di esercizio.

Principi di 1.1 Archimedes: -

  • Un corpo, la cui densità è inferiore a quella di un liquido, galleggerà in quel liquido e il peso del liquido spostato è uguale al peso del corpo.
  • Un corpo immerso nel liquido sposta il volume del liquido uguale al volume del corpo e la forza di galleggiamento sperimentata dal corpo sommerso è uguale alla sua perdita di peso.


Magnetismo 1.2: -

La forza magnetica può essere utilizzata per azionare interruttori reed e microinterruttori senza contatto fisico. Anche la forza magnetica può essere trasmessa attraverso materiali non magnetici.

Conducibilità 1.3

La corrente scorre attraverso il liquido conduttivo per completare il circuito tra l'elettrodo di riferimento e l'elettrodo di rilevamento / controllo.

1.4 Pressione idrostatica: -

Questo metodo dipende dalla misurazione della pressione esercitata sul sensore di pressione dalla colonna di liquido

quando posizionato sul fondo del serbatoio. La pressione esercitata dalla colonna di liquido è uguale all'altezza della colonna di liquido, h, moltiplicata per il peso specifico, sg, della stessa.

(P = hx sg.).

Quindi da questo possiamo calcolare il livello del liquido, 'h' in un serbatoio, se conosciamo la pressione del liquido sul fondo e il peso specifico 'sg' del liquido.

Principio di capacità 1.5: - La relazione di capacità è espressa dalla seguente equazione:

C = 0.225 K (A / D)

dove:

C = Capacità in Pico Farads

K = Costante dielettrica del materiale

A = Area delle piastre in pollici quadrati

D = Distanza tra le piastre in pollici

Gli interruttori di tipo capacitivo e il trasmettitore fanno uso di questo principio in cui il liquido tra due elettrodi agisce come costante dielettrica.

1.6 Effetto elettrico piezoelettrico: - L'effetto piezoelettrico è la capacità di alcuni materiali di generare una carica elettrica in risposta a sollecitazioni meccaniche applicate. Una delle caratteristiche uniche dell'effetto piezoelettrico è che è reversibile, il che significa che i materiali che mostrano l'effetto piezoelettrico diretto (la generazione di elettricità quando viene applicata la tensione) mostrano anche l'effetto piezoelettrico inverso (la generazione di tensione quando viene applicato un campo elettrico ).

Tutti gli interruttori a forcella vibrante fanno uso del cristallo piezoelettrico e funzionano secondo questo principio.

2) Strumenti di tipo senza contatto - Non entrano in contatto fisico con il liquido / solido di cui si sta misurando il livello. Questi strumenti si basano principalmente su principi ad ultrasuoni, radar e laser. Inoltre, è necessario prestare adeguata attenzione alla pressione e alla temperatura di esercizio.

Principio ultrasonico 2.1: -

Il suono viaggia attraverso l'aria ad una velocità di 343 metri / sec. a 20 0 C. L'eco degli impulsi ultrasonici a frequenze 30 KHz e superiori viene utilizzato per calcolare la distanza tra sensore e target. L'intervallo dal sensore al target viene calcolato da: -

R (t) = ct / 2

dove: R (t) è la distanza dal bersaglio

c è la velocità del suono

t è il tempo che intercorre tra la trasmissione e l'eco ricevuta.

Principio radar 2.2: -

Questa tecnologia radar senza contatto ha due versioni diverse: radar a impulsi e frequenza

Radar modulato a onda continua (FMCW).

Il radar a impulsi - Un'onda elettromagnetica con frequenza tra 1 e 100 GHz viene inviata dall'antenna verso la superficie del processo in cerca di un cambiamento di impedenza, che rifletterà il segnale al trasmettitore.

L'intensità degli impulsi riflessi dipende dalla costante dielettrica del prodotto. Il tempo di transito dell'impulso elettromagnetico viene utilizzato per calcolare la distanza e, a sua volta, il livello del liquido di processo / solido.

Il radar FMCW - Utilizza un segnale RF ad alta frequenza fino a 100 GHz e trasmesso verso il bersaglio e riflesso dalla superficie del bersaglio con frequenza ritardata. La differenza nella frequenza del segnale trasmessa e ricevuta è direttamente proporzionale alla distanza del bersaglio dall'antenna che viene quindi convertita in segnale di livello di 4-20mA DC.

C) Tipi di strumenti di misura del livello -

1) Indicazione visiva: - Si ottiene utilizzando misuratori di livello meccanici che non dipendono dall'elettricità per il loro funzionamento.

  • Sono utilizzati per l'indicazione continua del livello di liquidi. Gli indicatori di livello generale sono classificati come calibri di vetro e calibri a galleggiante.
  • Gli indicatori di vetro si basano sul principio che "il liquido cerca il proprio livello" mentre gli indicatori di tipo a galleggiante si basano sul principio di Archimede.
  • Gli indicatori di livello sono disponibili in un'ampia varietà di materiali come PP, CS, SS304, SS316, PVDF, SS304 rivestiti in PTFE o Hastalloy C per adattarsi al tipo di liquido e alle condizioni operative.
  • In diverse applicazioni, la fornitura di misuratori di livello a lettura diretta è obbligatoria come requisito legale.

Vantaggi: -

  • "Vedere è credere", quindi affidabile e non dipende dall'elettricità.
  • Gli indicatori di vetro forniscono un'indicazione diretta del livello del liquido.
  • Facile da installare e utilizzare.
  • Adatto per applicazioni ad alta temperatura e pressione.

Limitazioni: -

  • Sono adatti per liquidi a flusso libero che non contengono particelle sospese pesanti.
  • Gli indicatori di vetro hanno un elemento fragile come tubo di vetro o vetro piano.

Di seguito sono riportati i tipi di indicatori di livello comunemente utilizzati nell'industria.

Misuratore di livello tubolare 1.1: -

Il misuratore è montato sul lato di un serbatoio in modo da formare un circuito chiuso con il contenuto della nave. Il livello del liquido può essere osservato nel tubo di vetro dell'indicatore. Sono previste protezioni per proteggere il vetro da rotture accidentali.

Adatto per temperatura massima 200 ⁰C e pressione 10 Kg / cm2

Generalmente questi manometri vengono utilizzati per applicazioni a bassa pressione e, in generale, per serbatoi "aperti nell'atmosfera".

Calibro 1.2 Reflex / vetro trasparente: -

Il livello del liquido è osservato in riflesso piatto o vetro trasparente. Il vetro di tipo reflex presenta ondulazioni prismatiche sulla sua faccia anteriore in virtù della quale la parte liquida appare come nera e la parte sopra di essa bianca.

Il calibro trasparente è simile al tipo riflesso, tranne per il fatto che il vetro del calibro è rifinito liscio e una coppia di vetri è montata sul lato anteriore e posteriore.

Adatto per temperatura massima 400 ⁰C e pressione 200 Kg / cm2

Indicatore di livello trasparente riflesso 1.2
Indicatore di livello magnetico 1.3

Indicatore di livello magnetico 1.3: -

È costituito da un galleggiante magnetico all'interno di una camera composta da materiale non magnetico e l'indicatore è bloccato esternamente sulla camera. L'indicatore è disponibile in due tipi, capsula follower o flapper bicolore.

Il galleggiante segue il livello del liquido e si collega alla capsula / aletta per indicare il livello del liquido. Questo indicatore è multiuso, in quanto può essere dotato di interruttori e trasmettitore che sono fissati esternamente sulla camera.

È adatto a liquidi corrosivi, tossici e pericolosi in cui gli indicatori di vetro sono considerati non sicuri. Adatto per temperatura massima 400 ⁰C e pressione 100 Kg / cm2

Tavola galleggiante 1.4


1.4 Scala galleggiante e scheda: -

È il manometro più semplice costituito da galleggiante collegato con fune metallica e l'altra estremità della fune è collegata al puntatore esterno al serbatoio.

Il galleggiante segue il livello del liquido e il puntatore si sposta sul bordo della bilancia attaccato sul lato del serbatoio. È adatto per serbatoi di stoccaggio di liquidi sfusi a pressione atmosferica.

Calibro a nastro galleggiante 1.5

Calibro 1.5 galleggiante e nastro: -

Questo è il misuratore più accurato, che misura il livello del liquido fino a una precisione di ± 2mm. È costituito da un nastro perforato avvolto sul tamburo. Il galleggiante segue il livello del liquido e il nastro viene avvolto / srotolato sul tamburo attraverso la ruota dentata.

Il movimento della ruota dentata viene trasferito al puntatore attraverso il meccanismo a ingranaggi per indicare il livello sul quadrante.

2) Rilevamento o controllo del livello nei punti preimpostati: -

Questo viene fatto usando un interruttore di livello, che fornisce un contatto on / off per operazioni come segnalazione di allarme, avvio / arresto di pompe / dispositivi ausiliari, interblocchi ecc.

  • Utilizzato per rilevare il livello liquido / solido nel serbatoio. Sono disponibili interruttori di livello a punto singolo o multipunto.
  • Disponibile in un'ampia varietà di materiali come PP, CS, SS304, SS316, PVDF, SS304 rivestito in PTFE per adattarsi al tipo di liquido e alle condizioni operative.
  • Sono previste protezioni resistenti alle intemperie o antideflagranti per l'installazione all'esterno e l'installazione in aree pericolose.

Vantaggi: -

  • Gli interruttori, basati sul principio di Archimede, non richiedono elettricità per il loro funzionamento. Ma forniscono potenziali contatti elettrici liberi, che possono essere utilizzati per ulteriori azioni.
  • Poiché l'interruttore elettrico è accoppiato magneticamente al galleggiante, esiste un completo isolamento tra il liquido e la parte elettrica dello strumento.

Limitazioni -

  • · Alcuni interruttori potrebbero non essere adatti al funzionamento diretto di carichi più elevati.

In tali casi, potrebbe essere necessario l'uso di relè / contattori intermedi.

Di seguito sono riportati i diversi tipi di interruttori di livello generalmente utilizzati nell'industria.

Interruttore a galleggiante 2.1

Interruttore a galleggiante 2.1 -

Può fornire una commutazione a punto singolo o multiplo. È costituito da uno o più interruttori reed sigillati ermeticamente situati all'interno del tubo guida e un galleggiante magnetico si muove liberamente lungo di esso. Il galleggiante segue il livello del liquido e aziona l'interruttore reed.

I contatti reed di uscita hanno una bassa potenza (40, 60, 120 VA) ma possono comunque essere collegati direttamente PLC / DCS. Adatto per max. Temp. 150 ⁰C e pressione 10 kg / cm2

Interruttore a galleggiante 2.2

Interruttore a galleggiante 2.2 -

È un interruttore a punto singolo generalmente montato lateralmente alla parete del serbatoio. L'interruttore funziona attraverso un accoppiamento magnetico senza ghiandola per fornire contatti di commutazione microinterruttore di 5A, 230VAC.

L'interruttore è ideale per serbatoi inaccessibili dall'alto e dal basso. Adatto per max. Temp. 300 ⁰C e pressione 20 kg / cm2


Interruttore di spostamento 2.3 -

È interruttore singolo o multipunto. Il dislocatore, sospeso a una fune metallica, è collegato all'asta dell'attuatore. All'aumentare del livello, quando il dislocatore viene immerso nel liquido, subisce una forza di spinta e aziona il microinterruttore di 5A, classificazione 230VAC.

I set point di livello sono regolabili in loco. Adatto per temperatura massima 300 ⁰C e pressione di 100 Kg / cm2

Interruttore di conducibilità 2.4

Interruttore di conducibilità 2.4 -

Come suggerisce il nome, è adatto solo per liquidi conduttivi. In questo, un piccolo segnale AC viene passato attraverso un elettrodo di riferimento e lo stesso viene rilevato agli elettrodi di controllo in vari set point.

La corrente che scorre dall'elettrodo di riferimento all'elettrodo di controllo viene utilizzata per azionare un relè in grado di gestire più potenza. Adatto per max. Temp. 100 ⁰C e pressione 5 kg / cm2

Interruttore di capacità 2.5

Interruttore di capacità 2.5 -

Misura la capacità formata da due elettrodi dell'interruttore in cui il liquido forma il dielettrico. La variazione del livello comporta un cambiamento nella capacità misurata e il relè è azionato. Adatto per max. Temp. 60 ⁰C e pressione 5 kg / cm2

Interruttore a forcella vibrante 2.6

Interruttore a forcella vibrante 2.6 -

Nell'aria la sua forcella vibra alla sua frequenza di risonanza creata per mezzo del cristallo piezoelettrico. Quando il materiale tocca la forcella, le sue vibrazioni smorzate vengono rilevate nell'elettronica per azionare il relè.

È un interruttore a punto singolo ed è disponibile per liquidi e granulari / polvere a flusso libero. Adatto per max. Temp. 250 ⁰C e pressione 10 kg / cm2

Selettore rotativo 2.7

2.7 Interruttore a paletta rotante -

È un interruttore di rilevamento del livello solido. È costituito da un motore sincrono che ruota a 1 RPM. L'albero del motore è esteso alla lunghezza richiesta e la pala è attaccata ad esso.

In assenza di materiale la pala gira e quando il livello solido raggiunge la pala smette di ruotare e aziona una leva a microinterruttore per fornire contatti di scambio.

3) Misura e monitoraggio del livello continuo: -

· I trasmettitori di livello vengono utilizzati per la misurazione quantitativa di liquidi / solidi che aiutano nel controllo dell'inventario e nel trasferimento della custodia. Generalmente forniscono un'uscita elettrica da 4 a 20 mA CC corrispondente da 0 a 100% del livello, che a sua volta può essere espressa in termini di varie unità di misura tra cui volume / peso.

I trasmettitori sono disponibili in materiale PP, SS304, SS316, SS rivestiti in PVDF per adattarsi ai liquidi di processo. Il controllo dell'inventario e il trasferimento della custodia possono essere effettuati utilizzando il trasmettitore.

Vantaggi-

  • L'esatta misurazione quantitativa facilita il monitoraggio continuo del livello.
  • L'uscita è disponibile anche in RS485 MODBUS o HART. Compatibile bus di campo.
  • È possibile assegnare più punti di allarme dal sistema indicatore PLC / SCADA.
  • Limitazioni -
  • I trasmettitori di livello del tipo di contatto non sono applicazioni solide adatte
  • Il sistema indicatore / SCADA è necessario per visualizzare il livello in unità significative.


Di seguito sono riportati i principali tipi di trasmettitori disponibili per diverse applicazioni nel settore.

Trasmettitore guidato a galleggiante 3.1

3.1 Trasmettitore a galleggiante guidato: -

Consiste in un galleggiante magnetico che si muove lungo il tubo guida, contenente una catena di resistori e interruttori reed posizionati su di esso. Il galleggiante si sposta sul tubo di guida in base al livello del liquido per attivare l'interruttore reed e la tensione corrispondente attraverso il resister viene convertita in uscita di corrente di 4-20mA.

Può essere utilizzato per max. Temp. 150 ⁰C e pressione 10 kg / cm2

Trasmettitore idrostatico 3.2: -

10 metri di colonna d'acqua pura corrisponde a 98.1 Kpa di pressione. Il sensore piezo-resistivo montato sul fondo della sonda misura la pressione della colonna di liquido sul fondo del serbatoio.

La pressione rilevata viene convertita in uscita mv che viene elaborata per fornire l'uscita 4-20mA. Adatto a pressione e temperatura atmosferiche. 70⁰C

3.3-capacità-trasmettitore

3.3 Trasmettitore di livello di capacità: -

La costruzione e il funzionamento sono simili all'interruttore di capacità, tranne che la variazione di capacità viene convertita in segnale di uscita mA 4-20. Adatto per max. temperatura 60⁰C e pressione di 5 kg / cm2

3.4-magnetostrittivo-level-trasmettitore

3.4 Trasmettitore di livello magnetostrittivo: -

Trasmettitore di livello a galleggiante di alta precisione (<1mm) Un impulso di corrente inviato sul filo guida d'onda, crea un campo magnetico circolare che interagisce con il campo magnetico generato dal galleggiante per produrre una torsione nel filo.

Il ritardo tra l'avvio dell'impulso e il suo ritorno viene misurato e convertito in 4-20mA o / p, che corrisponde alla posizione del galleggiante / livello del liquido. Può essere utilizzato per temperatura massima 100⁰C e pressione 10 kg / cm2

Trasmettitore di livello radar ad onda guidata 3.5

3.5 Trasmettitore di livello radar a onda guidata: -

Questo è un trasmettitore di tipo a contatto basato sul principio della TDR (Time Domain Reflectometry). Gli impulsi elettromagnetici a bassa potenza vengono inviati lungo la lunghezza della sonda fino alla superficie del prodotto e parzialmente riflessi all'elettronica.

Il tempo di transito dell'impulso emesso e riflesso è proporzionale alla distanza, che viene quindi convertita in segnale 4-20 mA. Questo trasmettitore è adatto per temp. Max. 250⁰C e pressione di 10 kg / cm2

Trasmettitore di livello di tipo dislocatore 3.6

Trasmettitore di livello del tipo di dislocatore 3.6: -

È costituito da un dislocatore sospeso a una leva di comando, l'altra estremità della quale è collegata a un tubo di torsione e successivamente a un gruppo di leva dotato di sistema magnetico.

La variazione del livello del liquido fa ruotare la leva di comando in modo proporzionale alla variazione della forza di galleggiamento che agisce sul dislocatore.

Questa rotazione viene trasferita al gruppo leva facendo sì che lo spostamento angolare cambi il campo magnetico, che viene rilevato dal sensore e convertito in 4-20 mA o / p attraverso l'elettronica di elaborazione del segnale. Adatto a temperatura massima 300 ⁰C e pressione 60 kg / cm2

Trasmettitore di pressione differenziale 3.7-1

Trasmettitore di pressione differenziale 3.7: -

Questi trasmettitori si basano sul principio piezo-resistivo o sul principio di capacità e sono ampiamente utilizzati per applicazioni di misurazione del livello e del flusso.

Sono ideali per la misurazione del livello in recipienti ad alta pressione come il tamburo della caldaia. Il trasmettitore può essere collegato alla nave mediante tubi a impulso. Sono disponibili anche trasmettitori remoti a tenuta con membrana a membrana per fluidi pericolosi e viscosi.

3.7-pressione differenziale trasmettitore-1

Trasmettitore di livello ad ultrasuoni senza contatto 3.8

3.8 Trasmettitore di livello ad ultrasuoni senza contatto: -

Trasmette un breve scoppio di suono ultrasonico verso un bersaglio, che riflette il suono al sensore. Il sistema quindi misura il tempo di transito del segnale trasmesso e riflesso che è proporzionale alla distanza dal bersaglio.

Lo stesso trasduttore può essere utilizzato sia per trasmettere che per ricevere il suono, oppure è possibile utilizzare trasduttori separati per trasmettere e ricevere. Adatto per max. Temp. 70⁰C e pressione <1bar

3.9 Trasmettitore di livello radar senza contatto: -

Come spiegato in precedenza, questi trasmettitori possono essere di tipo "a impulsi" o basati sul "principio FMCW". I trasmettitori sono programmabili sul posto. Maggiore è la frequenza di funzionamento, minore è la portata del trasmettitore ma migliore è la risoluzione e viceversa.

Sono disponibili diversi tipi di antenne come Tipo di corno, Guida d'onda, Tipo di parabola, Antenna patch o Antenna a caduta per soddisfare le applicazioni. Adatto a temperatura massima 300⁰C e pressione di 35 kg / cm2

È inoltre possibile utilizzare combinazioni di indicatore di livello, interruttore e trasmettitore. Tutti gli indicatori di tipo a galleggiante possono essere dotati di interruttori e trasmettitori. Il misuratore di livello magnetico può essere fornito con doppia camera, ad esempio uno per la misurazione del livello e l'altro per il trasmettitore radar.

D) Criteri di selezione

Lo strumento di misurazione del livello è selezionato con riferimento ai seguenti criteri / condizioni.

  1. Compatibilità chimica con liquido
  2. Proprietà fisica del materiale di servizio - Densità, conducibilità, costante dielettrica, viscosità e particelle sospese
  3. Temperatura e pressione di esercizio
  4. Condizioni di formazione di schiuma / fumi
  5. Agitazione / turbolenza nel liquido
  6. Angolo di riposo e dimensione delle particelle
  7. Classificazione dell'area come pericolosa / non pericolosa
  8. Posizione di montaggio e connessione al processo sul serbatoio / nave
  9. Precisione desiderata

Non solo la selezione, ma anche la corretta installazione e messa in servizio dello strumento sono ugualmente importanti per ottenere la precisione nella misurazione del livello.

Non esiste uno strumento universale per la misurazione del livello di liquidi / solidi. Tuttavia, viene selezionato lo strumento appropriato con determinati criteri come sopra.

E) Avvento dell'era digitale: -

Analogamente ad altri settori della vita, anche i progressi della tecnologia digitale hanno avuto un impatto positivo sulla tecnologia di misurazione del livello. Oltre all'uscita convenzionale da 4 a 20 mA CC dei trasmettitori, è disponibile anche l'uscita MODBUS RTU che può essere monitorata direttamente dal computer. Il "Tank Farm Management System", che è essenzialmente un sistema SCADA, facilita il monitoraggio centralizzato e il controllo dell'inventario di prodotti chimici, solventi e prodotti petroliferi.

Inoltre, è possibile eseguire da remoto diverse funzioni relative al monitoraggio di livello, come operazioni di accensione / spegnimento di pompe, operazioni di apertura / chiusura di valvole, segnalazione di allarmi, ecc., Facendo uso della rete GSM / GPRS.

La visualizzazione grafica e l'animazione delle indicazioni di livello sulle schermate DCS / SCADA consentono all'operatore di monitorare a colpo d'occhio diversi parametri.

Di recente, la misurazione e il monitoraggio del livello vengono eseguiti utilizzando la tecnologia wireless per varie applicazioni IIoT

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Condividi via