← Torna alla categoria Misurazione e controllo del flusso

Misurazione del livello a ultrasuoni per applicazioni di monitoraggio remoto dell'acqua in Scozia

Sensore di livello ad ultrasuoni

Sensore di livello ad ultrasuoni

Scottish Water ha elogiato il sensore di livello a ultrasuoni SonicSens di Halma Water Management (HWM), ampiamente utilizzato dall'azienda per monitorare le portate in un'ampia varietà di situazioni: camere a sifone, trabocchi combinati (CSO), serbatoi di troppopieno e tempesta, stramazzi , serbatoi e canali di compensazione. È un sensore di livello e un flussometro di alta precisione, senza contatto.

La tecnologia alla base dei sensori di livello ad ultrasuoni si basa su un semplice principio: un'onda sonora inaudibilmente ad alta frequenza viene emessa, diretta verso la superficie da misurare. Questa superficie riflette il ritorno dell'onda e il tempo impiegato per il ritorno dell'onda riflessa è direttamente proporzionale all'intervallo di distanza. Quindi, con una distanza totale nota tra il sensore e il fondo della nave o del canale, la profondità dell'acqua viene rilevata per semplice sottrazione. Le portate possono quindi essere calcolate facilmente se le dimensioni volumetriche del canale sono note, flusso più veloce che aumenta il livello del fluido di conseguenza.

Gerard O'Hara, Project Engineer per Scottish Water, ha commentato la tecnologia: "Il team di progettazione qui è molto soddisfatto delle prestazioni degli strumenti e il sistema SonicSens è stato utilizzato molte volte come parte del nostro pluripremiato Water Framework Contratto di direttiva. "La DQA è stata introdotta in 2000 e introdotta in legge scozzese in 2003; il suo scopo è quello di mantenere, proteggere e migliorare la qualità e la gestione di tutte le risorse idriche della Scozia.
Uno dei principali vantaggi della misurazione ultrasonica è che è senza contatto, quindi non inquinante e richiede poca manutenzione. SonicSens si basa su questo con un pacchetto che include risoluzione millimetrica, una lunga durata della batteria (5-year) e la possibilità di versatili opzioni di telemetria remota come le comunicazioni GSM, GPRS, radio o satellitari. Il sensore stesso si collega a un datalogger separato tramite una scelta di combinazioni standard, ATEX, cablate e wireless, con o senza una barriera.

Queste caratteristiche rendono il prodotto molto adatto per "montare e dimenticare" le operazioni in posizioni difficili da raggiungere - una volta installato, continuerà a funzionare come programmato senza la necessità di manutenzione o interazione locale. Per questo motivo, Scottish Water utilizza il prodotto per una vasta gamma di applicazioni in tutta la sua ampia area di responsabilità, che comprende luoghi al di fuori della portata delle linee telefoniche, ricezione cellulare o persino accesso normale da qualcosa di meno che un fuoristrada dedicato.

Una recente installazione presso una diga di compensazione in una valle isolata (Immagine 1) ha presentato potenziali problemi con la ricezione del segnale. Il sensore stesso è ovviamente sospeso sopra lo sbarramento - con una larghezza nota per il calcolo del flusso - e collegato a un'unità relè TRX20 a corto raggio (approvata IS) in modo sicuro sopraelevato. Il datalogger è stato installato in alto sulla diga (immagine 1), dove la ricezione del segnale GSM è abbastanza forte per la telemetria dei dati a lungo raggio.

Le CSO sono siti di installazione comuni per i sistemi SonicSens di Scottish Water, in quanto devono essere monitorati per eventi di sversamento in cui forti piogge aumenteranno il livello dell'acqua al di sopra dello schermo della tempesta. Quando ciò accade, il SonicSens avviserà l'acqua scozzese che si è verificata una tempesta e che lo schermo dovrà essere pulito. Immagine 2 mostra un'installazione abbastanza tipica, con il sensore rivolto verso il basso sullo schermo e il logger e il box barriera installati nell'area "sicura" all'esterno del tombino stesso (riquadro).

Tutti i sensori di livello ad ultrasuoni hanno una distanza di "oscuramento" - questa è una distanza minima tra l'unità sensore e la superficie di misurazione. Ciò è necessario affinché il dispositivo riceva un'onda sonora riflessa pulita, una che non sarà influenzata dalle vibrazioni causate dall'emissione del suono, in primo luogo. In Image 3, un'altra applicazione CSO, non c'era abbastanza spazio per collocare SonicSens nella stessa camera della schermata di overflow. Una nuova camera è stata costruita sopra il tubo stesso, per misurare i livelli dell'acqua da lì - ma non c'era ancora molto spazio, e la distanza di soppressione 300mm non sarebbe stata cancellata se il livello dell'acqua fosse stato sollevato da una tempesta. In una soluzione creativa, l'unità sensore è stata installata su un lato, insieme a una piastra riflettente montata ad un angolo di 45, situato abbastanza lontano da tenere conto della banda morta. Sebbene sia una situazione insolita, è una soluzione semplice ed efficace che evidenzia ulteriormente la versatilità di tale tecnologia di misurazione.

Il rilevamento accurato del livello è importante per una vasta gamma di applicazioni diverse. L'affidabilità e le capacità di comunicazione remota offerte da SonicSens lo rendono la scelta preferita per molti di questi progetti in tutta la Scozia e in tutto il mondo. Oltre al prodotto stesso, Halma Water Management offre conoscenze e competenze con la sua formazione completa e il supporto post-vendita, contribuendo a garantire che qualsiasi esigenza di rilevamento a livello remoto sia soddisfatta nel modo più efficace possibile.

Per ulteriori informazioni su SonicSens o altra registrazione dati, monitoraggio ambientale, misurazione del flusso, gestione dell'acqua e tecnologia di rilevamento perdite, visitare www.hwm-water.com or

E-mail: [Email protected] .

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.