← Torna alla categoria Pompe

LE POMPE SI SPOSTANO LE CHIP E MIGLIORANO L'EFFICIENZA

Sistema di filtro

A seconda dell'applicazione, viene utilizzato un sistema di filtri per emulsioni o olio. In termini di peso specifico e viscosità, le emulsioni, cioè le miscele di olio minerale e acqua, sono simili a una miscela di acqua e prodotti chimici, mentre il raffreddamento e l'olio da taglio hanno una maggiore viscosità e un peso inferiore. Le pompe e i filtri devono sempre essere progettati specificamente per l'applicazione.

Nel caso delle pompe, questo vale sia per i componenti idraulici che per le guarnizioni. Ciò è particolarmente rilevante nella selezione delle tenute, in quanto occorre prestare la dovuta attenzione a diversi fattori importanti, come il tipo di materiale da lavorare e, soprattutto, la dimensione e la concentrazione dei chip nel CL da filtrare. Il normale intervallo di carico del truciolo si aggira attorno a 100 mg / le le dimensioni delle particelle sono inferiori a 50 μm. "Tuttavia," come spiega Michael Pfeiffer, "le pompe centrifughe che utilizziamo sono tra le componenti più robuste dell'intero ciclo CL".

Questo è un punto positivo sia per l'appaltatore che per l'utente, poiché un singolo sistema di filtri VL comprende tre o quattro pompe centrifughe. Una pompa centrifuga autoadescante, come la KSB Etaprime con una tenuta meccanica, trasferisce il chip-caricato CL dal serbatoio del fango della macchina utensile al filtro. In varie parti del sistema, le pompe KSB Etanorm gestiscono i flussi parziali di CL e, infine, il CL purificato viene trasferito al serbatoio di alimentazione da una pompa Etabloc KSB. Questa pompa è ideale anche per spostare il CL dal serbatoio di alimentazione alla macchina utensile.

Tendenza verso una maggiore efficienza energetica
Il potenziale e la rilevanza dell'efficienza energetica sono spiegati al meglio dal più grande sistema di filtri centrale costruito da Knoll Maschinenbau. Serve attorno alle macchine utensili 50 che insieme richiedono fino a 14,000 l / min di emulsione e quattro sistemi di filtrazione del vuoto VLX rimuovono tutte le particelle metalliche dal fluido fino a una dimensione di 30 μm. Ognuno di questi quattro sistemi VLX ha una capacità di 5,000 l / min, quindi un sistema è ridondante e funge da backup. Lo stesso vale per una delle tre pompe KSB nella linea di alimentazione circolare chiusa.

L'aspetto decisivo dell'efficienza è che le pompe hanno motori a controllo di frequenza e quindi consumano solo la quantità esatta di elettricità di cui hanno bisogno nel rispettivo punto operativo lungo la curva del sistema. Per ogni singolo sistema di filtri VLX, Knoll ha calcolato un risparmio energetico annuale fino a 60,000 kWh.

Pompe adattate al loro singolo punto operativo
Le pompe a controllo di frequenza nella linea circolare chiusa rappresentano una parte importante dei risparmi energetici. Per KSB, è questione di principio che le pompe siano regolate ai loro punti operativi ottimali. A tale riguardo è essenziale tenere conto del diametro della girante nel calcolo del consumo di energia. Lo specialista della pompa deve assicurarsi che il diametro della girante corrisponda esattamente al punto operativo richiesto.

Per tenere conto di tutte le circostanze rilevanti, KSB ha sviluppato il configuratore di pompe EasySelect, un software e un database che possono essere utilizzati dai suoi partner. Ciò garantisce che criteri specifici dell'applicazione come liquido pompato, punto di funzionamento, costo dell'energia, NPSH (testina di aspirazione positiva netta), testa di arresto, costo di acquisto e flusso di volume per consentire applicazioni future siano inclusi nella selezione della pompa. Per gli utenti, ciò significa che ottengono esattamente il sistema idraulico ottimale di cui hanno bisogno per i loro rispettivi requisiti. L'efficienza del motore ha anche un impatto positivo, anche se solo in misura lineare.

L'efficienza energetica, spiega Michael Pfeiffer, è altrettanto importante per le applicazioni su piccola scala: "Il controllo basato sulla domanda non è solo una questione di potere assoluto. Può valere la pena per i valori nominali delle pompe a partire da 4 kW. Tutto dipende dalle condizioni operative, ad esempio, dalle variazioni nel flusso di volume o dalle dimensioni del serbatoio. Le pompe che servono piccole navi devono entrare e uscire frequentemente, quindi un convertitore di frequenza può controllare l'uscita della pompa in funzione del livello di riempimento. Ciò risparmia molta elettricità ", dice.

La tendenza odierna verso le soluzioni di risparmio energetico è sostenuta da una serie di fattori: gli inverter di frequenza sono diventati molto meno costosi e produttori come KSB hanno aumentato l'efficienza energetica delle loro pompe. Inoltre, gli utenti attribuiscono maggiore importanza a un approccio olistico ai costi di acquisto e di gestione (costo totale di proprietà) e ai costi del ciclo di vita. Infine, le considerazioni sui costi sono state accompagnate da atteggiamenti illuminati sull'uso dell'energia e delle risorse in generale. Tutto sommato, questo è un motivo sufficiente per produttori come Knoll e KSB per dedicare ancora più tempo ed energia al tema dell'efficienza energetica.

KSB Aktiengesellschaft
Johann-Klein Strasse 9
D-67227 Frankenthal
Germania

Può essere contattato su

Tel: + 49 6233 86-3702
E-mail: [Email protected]
www.ksb.com

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.