← Torna alla categoria Cuscinetti

Viti a ricircolo di sfere NSK utilizzate nelle trasmissioni servo-elettriche per grandi presse per polveri

cuscinetti assiali a sfere a contatto obliquo

Le viti a ricircolazione di sfere della serie S-HTF di NSK consentono per la prima volta a Osterwalder AG, azienda leader nella produzione di presse per polveri, di utilizzare azionamenti servoelettrici sulle sue macchine più grandi, anziché sulle tradizionali trasmissioni idrauliche.

Di conseguenza, nuovi sistemi come la macchina multi-livello Osterwalder OPP 2000 con forza di pressatura 2,000 kN, utilizzano circa 80% di energia in meno rispetto alle controparti idrauliche di potenza equivalente. Inoltre, i pezzi stampati vengono prodotti con una precisione dimensionale notevolmente superiore, che riduce la quantità di rilavorazione e riduce sostanzialmente i costi di processo e dei materiali.

Con sede a Lyss, in Svizzera, Osterwalder può contare su 130 anni di innovazione ingegneristica. Le presse per polveri dell'azienda sono utilizzate per un numero crescente di applicazioni in tutto il mondo, compresi ingranaggi per trasmissioni automobilistiche e utensili per la lavorazione dei metalli come punte da trapano e inserti di lavorazione indicizzabili, che possono essere tutti prodotti in quantità elevate.

Nel processo di pressatura, una sottile lega metallica in polvere viene versata in uno stampo e modellata sotto pressione. Successivamente, il "corpo verde" - come viene chiamato il prodotto intermedio - viene sinterizzato per ottenere le proprietà desiderate in termini di durezza, resistenza all'usura e precisione del contorno.

danno da contaminazione

Nelle viti a ricircolazione di sfere NSK S-HTF, le proiezioni vengono livellate mediante ripetuti movimenti di laminazione

Passaggio di tecnologia

Oggi Osterwalder offre una vasta gamma di macchine e, con la serie di presse per polveri elettriche CA-SP Electric e CA-HM introdotte circa cinque anni fa, ha introdotto sul mercato un tipo di tecnologia di azionamento completamente nuovo. La tecnologia Direct Drive (DDT), come è noto, comprende motori servo-elettrici e viti a ricircolo di sfere NSK, sostituendo così gli azionamenti idraulici finora dominanti in questo campo di applicazione.

Grazie al DDT, il processo di pressatura offre ora una precisione molto maggiore, poiché le variabili di misurazione dello spostamento elettrico e i criteri di regolazione sono più facili da definire e programmare rispetto all'utilizzo di azionamenti idraulici. Inoltre, le viti a ricircolo di sfere offrono una maggiore rigidità rispetto ai cilindri idraulici, che mostrano un notevole spostamento a causa della comprimibilità del fluido. I pezzi prodotti dalle presse a polvere servoelettriche sono quindi più omogenei e le loro proprietà dei materiali possono essere regolate con maggiore precisione.

Inizialmente, Osterwalder AG utilizzava viti a ricircolazione di sfere della serie NSF di NSK nelle unità dirette servoelettriche delle serie CA-SP Electric e CA-HM Electric. Queste viti a ricircolo di sfere consentono velocità di traslazione molto elevate combinate con maggiore precisione e rigidità. Allo stesso tempo, ogni unità consente di trasferire forze assiali estremamente elevate e l'usura è minima anche in condizioni di carico elevato e ciclo veloce. Tre secondi sono i tempi tipici del ciclo di pressatura della polvere.

Passare da HTF a S-HTF

Il principio del drive DDT si è dimostrato valido negli ultimi cinque anni, inizialmente per presse fino a 160 kN e poi fino a 640 kN. Di conseguenza, per Osterwalder era logico fare il passo successivo e dotare le sue macchine più grandi di questa tecnologia di azionamento. Tuttavia, la serie HTF di NSK e viti a sfere paragonabili di altri produttori raggiungono qui i loro limiti per quanto riguarda la durata nominale.

Come parte del suo programma di sviluppo in corso, NSK aveva nel frattempo sviluppato la serie di viti a ricircolo di sfere S-HTF, che si sarebbe rivelata estremamente opportuna per Osterwalder. Le viti a ricircolo di sfere S-HTF offrono una maggiore capacità di carico dinamico con le stesse dimensioni, offrendo così una durata utile notevolmente ampliata.

Questi attributi prestazionali sono resi possibili dall'uso di materiale proprietario NSK che non solo è in grado di resistere a carichi elevati, ma grazie a uno speciale trattamento termico, fornisce un equilibrio ottimizzato tra durezza e tenacità. L'uso di questo materiale TF (Tough Force) garantisce, tra le altre cose, che le impurità dure nella pista non causano rientranze o sporgenze, ma vengono invece livellate dopo ripetuti sovrapilotaggi.

I test di resistenza eseguiti nel laboratorio NSK hanno dimostrato che la tecnologia TF utilizzata nelle viti a ricircolazione di sfere della serie S-HTF si traduce in una tripla vita utile, oltre a una capacità di carico dinamico 30% superiore rispetto alla serie HTF, che già offriva valori molto elevati rispetto alle viti a ricircolo di sfere della concorrenza.

Viti a sfere S-HTF

I cuscinetti assiali obliqui a sfere della serie TAC sono utilizzati per assorbire le forze assiali sulle viti a ricircolo di sfere S-HTF

Anteprima mondiale per la nuova pressa per polveri

Approfittando della vite a ricircolo di sfere S-HTF, Osterwalder ha recentemente presentato in anteprima mondiale il suo OPN 2000, la prima pressa per polvere multi-livello servoelettrica della società con una forza di compressione di 2,000 kN.

Product manager e team leader - la costruzione, Michael Sollberger, afferma: »Ora possiamo realizzare l'eccellente controllo dinamico del movimento offerto da una trasmissione servoelettrica nella gamma di potenza superiore e soddisfare i requisiti dei clienti per la produzione di geometrie più complesse con un alto grado di precisione.

Siamo in grado di raggiungere la precisione di posizionamento di 1 μm e viaggiare attraverso i profili di movimento specificati. Ciò migliora significativamente la qualità del prodotto e riduce al minimo la necessità di rilavorazione dal punto di vista dell'utente. »

Secondo Osterwalder, la nuova pressa multi-livello è ideale per la produzione economica di un'ampia gamma di prodotti, compresi componenti del motore, componenti per utensili elettrici e utensili da cucina, nonché aste in metallo duro.

Oltre ai suddetti vantaggi, l'utente beneficia anche di requisiti di manutenzione significativamente ridotti e di un ingombro pressoché compatto. Inoltre, il consumo energetico delle presse più grandi dell'azienda, come l'OPP 2000, è solo del 20% di quello richiesto dalle presse idrauliche, a seconda del pezzo da pressare.

Per l'utente della stampa, questo risparmio è un argomento convincente, dato che il tipico cliente Osterwalder opera con le macchine da stampa 50.

Guidare per l'innovazione di produzione

In definitiva, i progressi compiuti da Osterwalder sottolineano che le innovazioni nei sistemi di guida possono portare a salti di sviluppo nella tecnologia di produzione.

Come nota, NSK fornisce anche Osterwalder con i cuscinetti volventi necessari per il supporto assiale delle viti a ricircolo di sfere S-HTF. I cuscinetti assiali a sfere a contatto angolare della serie TAC sono i cuscinetti di scelta. Questi cuscinetti sono stati sviluppati appositamente per questa applicazione e, in particolare per quanto riguarda le macchine di precisione, sono generalmente installati come unità di sistema complete per il supporto assiale e il movimento lineare.

www.nskeurope.com

NSK EUROPE LTD

Firma: iscrizione Silver

Notizie correlate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.