← Torna alla categoria Pompe

POMPE EDWARDS DA UTILIZZARE NEGLI AGGIORNAMENTI DELL'ACCELERATORE DEL CERN

Gruppo Edwards, pompe a secco, 30 XDS35i

Edwards Group Limited (NASDAQ: EVAC), leader nella produzione di sofisticati sistemi di vuoto e sistemi di abbattimento e fornitore leader di servizi a valore aggiunto, fornirà 35 nuove pompe a secco a secco XDS al CERN, l'Organizzazione europea per la ricerca nucleare, con sede sul confine franco-svizzero vicino a Ginevra.

Il CERN ha effettuato un ordine per le pompe scroll a secco 30 XDS35i e le pompe scroll a secco 5 XDS10. Alcune di queste pompe sostituiranno un'installazione esistente delle pompe a scorrimento Edwards della generazione precedente; questo aggiornamento alla nuova generazione di pompe di scorrimento avverrà durante lo spegnimento esteso programmato del CERN (2013-2014). Il banco di prova CERN Linear Accelerator 4 (Linac 4) ha già installato le nuove pompe XDS. Linac 4 è lungo 80 metri e si trova 12 metri sotto terra; la costruzione è quasi completa e le travi inizieranno a essere prodotte in 2014. La piena connessione alla catena dell'iniettore LHC è prevista in 2017. Questo raddoppierà la luminosità del fascio LHC ed è il primo passo nel progetto per aumentare la luminosità del Large Hadron Collider nel prossimo decennio.

La gamma XDS di Edwards comprende un esclusivo meccanismo di scorrimento del pompaggio a secco che fornisce una soluzione di pompaggio robusta e pulita. Gli XDS offrono un vuoto completamente privo di olio e sono sigillati ermeticamente; la durata dei cuscinetti viene notevolmente estesa, riducendo quindi la manutenzione e l'impatto ambientale. Gli interventi annuali (riparazioni, manodopera e manutenzione) per le pompe a secco XDS10 e XDS35i di Edwards sono in media tre volte inferiori a quelli delle pompe a tenuta d'olio. I requisiti di servizio minori possono essere eseguiti in loco, un vantaggio importante per il CERN poiché le loro pompe devono essere riparate sul posto. L'elevata affidabilità delle pompe XDS è stata un altro vantaggio per il CERN.

“Abbiamo una lunga esperienza con le pompe scroll prodotte da Edwards; la loro affidabilità è in linea con le nostre aspettative ”, ha affermato Paolo Chiggiato, vicedirettore del gruppo Vacuum, Surfaces and Coatings al CERN.

"Edwards si impegna a fornire prodotti all'avanguardia per la ricerca all'avanguardia e siamo lieti che il CERN abbia scelto di utilizzare la tecnologia di scorrimento di Edwards per i loro esperimenti di alto profilo", ha commentato Russell Coleman, direttore del settore mercato di Edwards, R&S.

Edwards è all'avanguardia nella tecnologia del vuoto per applicazioni di ricerca e sviluppo e di laboratorio; l'ampia gamma di tecnologie di pompaggio offre prestazioni eccezionali e alta affidabilità.

Per maggiori informazioni visita www.edwardsvacuum.com.

Process Industry Informer

Notizie correlate

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Condividi via
Copia link