← Torna alla categoria Pompe

Pompe per tubi flessibili Bredel preferite nelle applicazioni di liquami di cemento abrasivo

residui di ritorno dei rifiuti della pompa

Un certo numero di Pompe Bredel from Watson-Marlow Fluid Technology Group (WMFTG) stanno dimostrando un grande successo nella circolazione e nel trasferimento di liquami di ritorno dei rifiuti dai processi di produzione di lastre di cemento armato.

Xella, specialista europeo in materiali per l'edilizia e l'isolamento, rileva che le pompe Bredel sono ideali per convogliare la sospensione abrasiva su base ripetibile e affidabile, superando i problemi con pompe a cavità progressiva (PC) e pompe centrifughe precedentemente utilizzate.

Con i suoi marchi Ytong, Silka e Hebel, Xella è uno dei maggiori produttori al mondo di calcestruzzo aerato autoclavato (AAC), un noto e collaudato materiale da costruzione ecologico. AAC offre un elevato isolamento termico e, grazie alla sua struttura porosa, può svolgere sia funzioni strutturali che fisiche, normalmente senza misure aggiuntive o materiali da costruzione supplementari.

Xella, un'azienda dipendente da 6000, ha stabilimenti 91 nei paesi 20 e organizzazioni di vendita in più di paesi 30. È importante sottolineare che i prodotti dell'azienda sono sostenibili sia nella produzione che nell'uso.

Per Xella, sostenibilità significa molto più che portare sul mercato prodotti efficienti dal punto di vista energetico e compatibili con l'ambiente; riguarda anche produzione, gestione, risorse umane, conformità e ricerca.

Slurry abrasivo

Come parte del processo di produzione dell'azienda, il riutilizzo di flussi di liquami di rifiuti altrimenti è una priorità. Le materie prime per AAC comprendono sabbia di quarzo, gesso calcinato e calce (minerale), che vengono mescolati con acqua a una sospensione acquosa. L'agente aerante è polvere di alluminio, che viene aggiunta alla fine del processo a una concentrazione di 0.05-0.08% in volume, a seconda della densità specificata.

Infine, il mix viene versato in stampi. Quando le forme vengono rimosse dal materiale, è solido ma ancora morbido. Il materiale viene quindi tagliato in blocchi o pannelli e posizionato in una camera dell'autoclave per le ore 12.

Lo scarto dopo il taglio cade in un pozzetto. Questo viene diluito con acqua e scorre verso un serbatoio sotterraneo, da dove viene fatto circolare e trasferito dalle pompe Bredel. La sospensione ha un peso specifico (SG) tra 1.45 e 1.7 a temperatura ambiente, insieme a una viscosità di circa 100-150 cPs e un contenuto di solidi 723 g / l.

La pianta olandese

Due pompe Bredel 80 e una Bredel 100 vengono installate nello stabilimento di produzione della società a Meppel, nei Paesi Bassi, dove sono state utilizzate in questa applicazione per diversi anni. Il sito gestisce un sistema a quattro turni che esegue 144 ore continue a settimana (non c'è produzione la domenica).

Le pompe per tubi flessibili Bredel sono favorite da Xella per numerosi motivi. Ad esempio, questo tipo di pompa non ha valvole o tenute per perdite, intasamenti o sostituzioni e fornisce portate a 108,000 l / he pressioni alla barra 16.

Le pompe Bredel sono anche in grado di gestire fanghi viscosi e abrasivi, paste e fanghi, con solidi fino a 80% in sospensione. In passato, l'impianto olandese utilizzava pompe a cavità progressiva (PC), ma queste sono state sostituite con Bredel a causa degli elevati costi di manutenzione e dei lunghi tempi di fermo.

A Meppel, una delle pompe Bredel 80 esegue il 90% del tempo, facendo circolare la sospensione nel serbatoio sotto la macchina da taglio ad una velocità di 14.5 m3 / ora. La sospensione in questo serbatoio trabocca in un serbatoio di riserva, che è dove l'altro Bredel 80 è schierato, pompando il liquame in un serbatoio di stoccaggio alla rinfusa.

Per quanto riguarda il Bredel 100, questo viene utilizzato per pompare liquami dal serbatoio di stoccaggio di massa al mixer a portate tra 13.8 e 18 m3 / h, lungo diverse curve a gomito a lungo nel sistema.

La pianta tedesca

Xella ha anche migrato la tecnologia Bredel nel suo stabilimento di Rotenburg, in Germania, negli ultimi due anni. Questo sito gestisce due pompe Bredel 100 per la circolazione e il trasferimento del flusso di ritorno dei rifiuti.

A Rotenburg, l'applicazione prevede la circolazione e il trasferimento di "schlamm" o liquame di cemento, replicando il compito del sito olandese ma utilizzando esclusivamente il flusso più elevato Bredel 100. Durante il trasferimento del liquame, l'uscita è in un serbatoio che è montato su una cella di carico, mentre la pompa si trova vicino al serbatoio in cui l'impasto di cemento viene miscelato da un agitatore.

L'aspirazione proviene dal fondo del serbatoio con una valvola a tre vie che collega la pompa al serbatoio o la linea di scarico. La pompa funziona a 26 rpm (a 50 Hz) e fino alla pressione della barra 5. Esiste il potenziale per altre due pompe Bredel 100 sul sito.

Lo stabilimento in Germania ha già utilizzato la tecnologia delle pompe centrifughe, ma sono stati riscontrati problemi continui, in gran parte dovuti a vari additivi nel fango di cemento. Facendo circolare la sospensione, le particelle diventano sempre più piccole e, a una certa dimensione, vengono create bolle d'aria. Sfortunatamente, le bolle d'aria hanno portato alla formazione di sacche d'aria nelle pompe centrifughe, causandone il cedimento, una situazione da quando è stata eliminata adottando le pompe Bredel.

www.wmftg.com

Watson-Marlow Fluid Technology Group

Watson-Marlow Fluid Technology Group (WMFTG) è il leader mondiale nelle pompe peristaltiche di nicchia e nelle tecnologie associate ai fluidi per i settori alimentare, farmaceutico, chimico e ambientale

Firma: iscrizione Platinum

Notizie correlate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.