← Torna alla categoria di miscelazione, miscelazione e granulazione

AirJet Mixer risolve il problema degli odori in uno dei più vecchi caseifici indipendenti della California

Landia AirJet

Un miscelatore Landia AirJet che ha risolto un problema di odore in uno dei più vecchi caseifici indipendenti della California, sta per completare un intero servizio di cinque anni senza interruzioni.

Presso l'Hollandia Dairy (con sede 1950) nel nord della contea di San Diego, un miscelatore side-entry (di un altro produttore) non riusciva a prevenire l'accumulo di fango settico odoroso in un serbatoio di equalizzazione in acciaio imbullonato 35,000-gallone (18.5 ft. diametro x 18.75 ft. in altezza).

'Investire in un mixer molto migliore era d'obbligo'

Hank Van Nieuwenhuyzen, Chief Operations Officer presso Caseificio Hollandia, Ha dichiarato:

"Il nostro vecchio miscelatore di accesso laterale non stava semplicemente mescolando il serbatoio abbastanza vicino, così gli odori si stavano formando. Sin dalle umili origini della Hollandia Dairy, creata dai coniugi Arie de Jong poco dopo il loro arrivo negli Stati Uniti dai Paesi Bassi, abbiamo sempre cercato di essere buoni vicini, quindi investire in un miscelatore molto migliore era un must " .

Ha aggiunto: "In diverse occasioni abbiamo dovuto svuotare il serbatoio per svuotare il fango, che non era affatto divertente - e molto, molto tempo".

Sono stati chiamati ES Engineering per vedere quale soluzione potrebbe essere trovata. Sono stati introdotti filtri a carbone, ma come spiega il Project Manager Christian Tasser *, questa era solo una misura temporanea:

"Presso l'impianto di lavorazione del latte di Hollandia a San Marcos, ci è stato subito chiaro che questa azienda a conduzione familiare si preoccupava per l'ambiente e prendeva molto sul serio la situazione con il serbatoio di compensazione.

"Abbiamo esaminato il modo migliore per evitare che i contenuti del serbatoio diventassero settici, adottando misure per ridurre i livelli di pH e vedere cosa sarebbe meglio, soprattutto per i picchi di produzione".

Ha aggiunto: "Le acque reflue, compresi gli effluenti della produzione di succo di frutta di Hollandia, non hanno rappresentato un grosso problema con il contenuto di solidi, ma il sistema di miscelazione esistente non era all'altezza del lavoro ".

Cercando una soluzione immediata, ma a lungo termine, Christian Tasser ha cercato di massimizzare l'effetto del Landia AirJet (pompa chopper modello MPTK-I 80) appena acquistato facendo ricircolare l'aria viziata (dalla parte superiore del serbatoio) attraverso l'acqua di scarico , quindi efficacemente strofinando lo zolfo dall'aria per eliminare i problemi di odore.

Questo impianto funziona in modo simile al sistema Landia GasMix che viene sempre più installato per la miscelazione dei digestivi anaerobici negli impianti di trattamento delle acque reflue e negli impianti di biogas industriale. Il Landia AirJet della latteria di Hollandia è stato acquistato da World Water Works, Inc - un innovatore nel settore del trattamento delle acque reflue, che ha anche fornito l'installazione di AirJet.

Hank Van Nieuwenhuyzen

Hank Van Nieuwenhuyzen, Chief Operations Officer di Hollandia Dairy - che grazie all'AirJet di Landia, è felice di non prosciugare il serbatoio per svuotare il fango.

'Non c'è bisogno di prodotti chimici'

"Il Landia AirJet è affidabile e molto efficace", ha continuato Christian Tasser. "Il costo del capitale non è elevato, e non è più necessario aggiungere prodotti chimici al serbatoio - in più c'è il grande vantaggio di non aver bisogno di soffiatori, che richiedono molta energia".

Hank Van Nieuwenhuyzen di Hollandia Dairy ha aggiunto: "L'installazione è stata semplice, attraverso un passaggio esistente, quindi non sono stati necessari ulteriori fori nella parete del nostro serbatoio. E in quasi cinque anni di funzionamento non abbiamo avuto alcun problema con il Landia AirJet - e non abbiamo dovuto pulire il serbatoio una volta! I nostri problemi di odore sono stati risolti. È stato un investimento eccellente ".

* Christian Tasser ora lavora nel settore del trattamento delle acque reflue e delle energie rinnovabili per gli ingegneri Carollo e insieme a Khalil Kairouz, PhD, leader nella gestione del controllo degli odori, stanno offrendo soluzioni ingegneristiche per i clienti delle acque reflue a livello nazionale.

Inventato da Landia in 1950, la prima pompa trituratrice fu prodotta in Danimarca nello stesso anno in cui Hollandia Dairy aprì le sue porte per gli affari negli Stati Uniti.

La storia di Hollandia Dairy è iniziata in 1949 quando Mr. e Mrs. Arie de Jong, insieme ai loro figli 10, si sono stabiliti a Poway, in California.

Arrivarono dai Paesi Bassi dove il signor de Jong aveva lavorato nel settore lattiero-caseario. I loro possedimenti terreni erano pochi. In totale, la loro nuova vita negli Stati Uniti è iniziata con $ 32 in contanti.

Un anno dopo, la famiglia comprò un caseificio all'angolo tra Felicita e l'autostrada 395 (ora Center City Parkway) a Escondido. Inizialmente, le vendite al "Cash & Carry" erano di circa $ 8 al giorno. Dopo questo inizio molto modesto, Hollandia Dairy ha iniziato a muovere i primi passi, fiducioso che il suo latte non fosse "solo un altro latte".

Oggi, Hollandia Dairy dà lavoro a persone 175.

www.landia.co.uk

Landia Ltd

Produci pompe e miscelatori di alta qualità. Lo stiamo facendo da quando 1933. Lavoriamo a stretto contatto con i nostri clienti per realizzare la migliore soluzione possibile. Non vendiamo prodotti pronti all'uso.

Firma: iscrizione Gold

Notizie correlate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.