← Torna alla categoria Cuscinetti

La lotta di NSK contro la contraffazione continua con il sequestro del packaging di cuscinetti finti in Cina

Imballaggio falso NSK

La ricerca per fermare l'industria dei cuscinetti finti continua a breve a NSK, dove il recente sequestro di imballaggi e etichette contraffatti NSK nella provincia di Hebei, in Cina, illustra la portata del problema. Più di 23,000 scatole e cartoni falsi, che sono stati successivamente confiscati in attesa di ulteriori indagini e potenziali procedimenti giudiziari, sono stati scoperti nella Contea di Linxi, nella città di Xintai.

Koichi Uchida, direttore del dipartimento GAM-IMBD di NSK e membro di JBIA (Japan Bearing Industry Association) e WBA (World Bearing Association), lavora a stretto contatto con le autorità locali di tutto il mondo per far rispettare la legge e l'ordine sui contraffattori. Il suo scopo è quello di proteggere la reputazione e il marchio di NSK dall'essere travisato nel mercato dei cuscinetti.

Ampiamente rispettata, NSK è stata fondata per oltre 100 anni ed è riconosciuta in tutto il mondo per la produzione di prodotti di cuscinetti affidabili e di alta qualità, utilizzati in molti settori industriali, incluso quello automobilistico. Per questo motivo, NSK è diventato un marchio di riferimento per i contraffattori.

I commercianti disonorevoli che si occupano del loro commercio di cuscinetti falsi non solo mettono a rischio le proprie attività - procurandosi e vendendo cuscinetti di qualità inferiore - ma quello di utenti innocenti, che acquistano involontariamente questi prodotti nella convinzione che stanno ottenendo "la cosa reale" a un prezzo ridotto

Naturalmente, tali cuscinetti hanno il potenziale per fallire prematuramente, anche in modo catastrofico, presentando così un rischio intrinseco di sicurezza. A sua volta, c'è un significativo effetto negativo sull'immagine del marchio di NSK.

La sfida di catturare i contraffattori, specialmente in paesi come la Cina, è un esercizio ad alto costo e ad alto dispendio di tempo. Tuttavia, NSK continua imperterrita nella sua incessante ricerca di queste operazioni ingannevoli. L'ultimo successo in Hebei è arrivato con l'assistenza di un investigatore e funzionari del governo cinese.

Rimanevano le scatole dei cuscinetti finti di Shelves_NSK

All'interno del negozio contraffatto era contenuta una grande quantità di finte confezioni di cuscinetti di marca, collocate su scaffali, ammassate in sacchetti di tessuto o semplicemente impilate sul pavimento. Inoltre, sul posto sono state trovate stampanti a getto d'inchiostro e persone che producevano cartoni contraffatti. Quando sono stati interrogati sui pacchetti di cuscinetti sequestrati, il proprietario dell'azienda ha ammesso che tutti erano falsi.

Sebbene il sequestro in Cina sia stato un attacco importante contro l'industria dei cuscinetti finti, sfortunatamente rappresenta solo una piccola parte di ciò che si ritiene sia presente nel mercato a livello mondiale. Di conseguenza, NSK e il team di Mr Uchida continueranno a combattere i contraffattori per proteggere l'immagine e l'integrità del marchio dell'azienda.

Maggiori informazioni sull'industria dei cuscinetti finti sono disponibili all'indirizzo www.stopfakebearings.com, che è un sito web WBA che funge sia da piattaforma di sensibilizzazione che da piattaforma educativa, aiutando gli utenti portanti a diventare consumatori più informati. Il sito sottolinea l'importanza di trattare solo con fonti autorizzate e attendibili.

www.nskeurope.com

NSK EUROPE LTD

Firma: iscrizione Silver

Notizie correlate

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Condividi via