Outsourcing dei produttori per colmare le competenze

I produttori del Regno Unito stanno sempre più esternalizzando aree critiche della gestione degli impianti nel tentativo di colmare un crescente divario di competenze. Questa è l'esperienza dello specialista di produzione Leadec, in un momento in cui solo il settore automobilistico fa pubblicità ai posti vacanti 5,000.

Secondo l'Automotive Council, la mancanza di lavoratori qualificati sta causando un impatto significativo sulle operazioni commerciali, con migliaia di posti vacanti rimasti vacanti. La notizia fa seguito a un recente rapporto del sindacato GMB in cui si afferma che il settore manifatturiero ha subito un calo dell'occupazione negli ultimi 10 anni, con i principali OEM che si battono per cannibalizzare i talenti.

La soluzione per molti è stata l'esternalizzazione dei servizi specialistici, con Leadec che ha registrato una significativa richiesta di supporto per le competenze esterne da parte di OEMs in tutto il Regno Unito negli ultimi mesi. Secondo l'amministratore delegato della società, Phil McClennon, quello che una volta era considerato una soluzione rapida sta rapidamente diventando una parte fondamentale di un modello di business sostenibile per le organizzazioni manifatturiere.

"Stiamo notando una crescente serie di quelli che chiamiamo produttori revivalisti, che sono sempre più alla ricerca di nuove soluzioni a problemi secolari che non possono risolvere attraverso i tradizionali processi di assunzione. Con poche competenze disponibili da reperire, questi revivalisti stanno investendo in altri modi per colmare il divario e cercare aziende di outsourcing specializzate in produzione per rispondere non solo a un bisogno immediato, ma anche per generare valore in altre aree del business.

"Stiamo assumendo più lavoro per la manutenzione degli impianti e l'efficienza produttiva e grazie alla comprovata esperienza nel settore manifatturiero, siamo anche in grado di aggiungere valore ai clienti consigliando tecniche efficaci di gestione dei rifiuti, aggiornamenti delle strutture e installazione delle apparecchiature di produzione. Stiamo contribuendo efficacemente a riempire il ruolo di non uno, ma diverse persone, aggiungendo valore attraverso l'ecosistema degli impianti ".

Secondo McClennon, i produttori non considerano più l'outsourcing come un immediato risparmio sui costi, ma come uno strumento strategico che li aiuta a sbloccare livelli più elevati di prestazioni in tutto il business; qualcosa a cui spesso non si può accedere attraverso una fornitura di outsourcing più generica.

McClennon ha aggiunto:

"I produttori vogliono lavorare con aziende che comprendono i loro processi e che possono lavorare in partnership per migliorare le prestazioni operative. Come specialista in questo settore, Leadec sta vivendo una crescente domanda da parte di aziende che stanno lottando per reclutare le persone giuste nei posti giusti e collaborare con i produttori per renderle più efficienti a lungo termine. Mentre il divario di competenze non mostra alcun segno di restringimento, l'outsourcing specializzato sta fornendo una soluzione sostenibile alla produzione. "